domenica 15 dicembre 2013

Juventus 4 - Sassuolo 0

Tutto facile con il Sassuolo che aveva già fatto miracoli con Napoli e Roma, ma nulla può contro lo strapotere della Juventus. Quattro reti fatte e tanto per cambiare zero quelle subite. Otto vittorie consecutive e otto partite con la porta di Buffon inviolata come una verginella. Saremo anche fuori dalla Coppa che conta, ma in campionato andiamo alla solita velocità del Barcellona, abbiamo otto punti in più dell'Arsenal, stesso punteggio (ma noi con due partite in meno) del PSG e uno solo in meno del Bayern Monaco. Senza contare i cinque in più sulla Juventus dello scorso anno, già vincitrice dello Scudetto. insomma numeri da capogiro che ci vedono tra le altre cose lottare con una spesa irrisoria rispetto agli altri grandi club europei. Ma il buon Tevez arriva a doppia cifra con la tripletta di oggi che fa scatenare lo stadio in cui la parola merda dovrebbe essere proibita. Purtroppo per quelle che gufano, anche questa volta gli è andata male, e si dovranno accontentare di salutare la capolista. Sempre con inchino e baciamano.

Nessun commento: