venerdì 13 marzo 2015

Easy Rider (1969)


Regia: Dennis Hopper
Anno: 1969
Titolo originale: Easy Rider
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon


Difficile non conoscere e non restare affascinati da Easy Rider e da tutto ciò che rappresenta. Diretto da Dennis Hopper ed interpretato oltre che dallo stesso regista da Peter Fonda (Capitan America) e Jack Nicholson; narra il viaggio on the road, su due ruote,  attraverso l'America da Los Angeles alla Florida  in totale libertà e spensieratezza.Cult e simbolo senza storie, una moderna pellicola che ha rivoluzionato il modo di fare cinema ad Hollywood . Pezzo da novanta è sicuramente l'apparizione, non troppo prolungata di Jack Nicholson, ma anche la colonna sonora (tra cui anche la celebre Born To Be Wild degli Steppenwolf ha il suo forte perchè, così come le immagini quasi documentaristiche dei paesaggi mozzafiato. La più completa libertà appunto. La strada, le motociclette, i pensieri espressi ad alta voce, le droghe e quel sogno americano del viaggio misto alla ribellione propria di quegli anni (siamo infatti nel 1969). Il contesto culturale è quello ormai celebre della fine degli anni sessanti, cultura di controtendenza e voglia di evasione. Hippie e malavitosi, randagi dai capelli lunghi, spacciatori e drogati, ma si evidenzia quanto non siano loro i cattivi. Il male sta nella diffidenza altrui, nell'imposizione di dettami che stanno lontani dal vivi e lascia vivere.  C'è chi non nuoce a nessuno e va per la sua strada, senza fronzoli o un ideale ben delineato, e chi passa con il furgoncino e spara tanto per fare. Oggi come ieri, una pellicola che diventa un'istituzione.

Nessun commento: