venerdì 15 maggio 2015

Non Aprite Quella Porta - Parte 2 (1986)


Regia: Tobe Hooper
Anno: 1986
Titolo originale: The Texas Chainsaw Massacre 2
Voto: 4/10
Pagina di IMDB
Pagina di I Check Movies

Che Tobe Hooper si sia messo alla regia per il sequel dell'originale ha un'importanza relativa, se deve fargli perdere gran parte della vena horror di cui era dotato. Ha trasformato il prodotto in una, anche se voluta, molto acerba, commedia ironica esaltandone l'humor in maniera poco elegante. Se un film di soli novanta minuti stenta a decollare e dopo ti annoia c'è qualcosina che non va. Le scene forti non mancano, ma risultano irreali e fini a se stesse, come se il regista volesse allontanarsi, cosa che per fortuna non è stata fatta nel recente remake, da ciò che ti buono fece una dozzina di anni prima. La famiglia di pazzi e le motoseghe fanno parte di un circo degli orrori ai limiti del comico e del grottesco che si fondono nella parodia: i macellai squilibrati fanno paura e ribrezzo in minima parte. Poi battute come "mi sento a pezzi" o "ti do una mano" risultano più stupide che ben azzeccate rivolte ad un pubblico ben differente rispetto a quello che si era affezionato al terrore ed alla tensione. Il primo, a suo modo, sprigionava molte più emozioni negative pur essendo marcatamente meno esplicito. Sangue a fiumi e smembramenti non riescono nell'intento di intimorire forse anche a causa di costumi e trucchi da luna park. I protagonisti, che siano la fanciulla con i pantaloncini inguinali, un invasato e triste Dennis Hopper o i tre segaioli da strapazzo si muovono all'interno della trama senza alcuna logica se non quella di turbare la visione per un affronto incredibile al sapore di nostalgia. battute ridicole, urla oscene, atteggiamenti incoerenti. I boia trasformati in macchiette impacciate. L'eroe divenuto un vecchio pronto ad urlare. Se vogliamo apprezzarlo a tutti costi, dobbiamo guardarlo esclusivamente come (finta) parodia di un genere decisamente abbandonato per lasciare posto al puro intrattenimento violento.


Nessun commento: