mercoledì 21 settembre 2016

Juventus 4 - Cagliari 0

Doveva vincere. Fatto. Dovevamo convincere. Fatto. Dovevamo tornare nella posizione che più ci compete. Fatto. Per flaggare questi obiettivi abbiamo fatto quattro reti, ma che la storia avrebbe seguito questo corso era già nell'aria nei primi minuti. Se escludiamo due minuti netti di disattenzioni, il resto della gara è stato completamente a senso unico, Bene tutti, tranne un Dybala forse che dovrebbe trovare il gol con più facilità. Ma si sa, siamo perfezionisti e ci piace trovare il pelo nell'uovo. La partita è stata bella, ben orchestrata, con diverse pedine nel ruolo giusto a dettar legge. Spero che un trionfo del genere non serva solo a farci temere ancora dagli avversari, ma a noi stessi: partire con dedizione e testa sulle spalle, per raggiungere il risultato voluto. Il migliore del Cagliari è stato il nostro ex Storari, il che la dice lunga anche sulle occasioni avute. Di nuovo primi, di nuovo la squadra da temere, #finoallafine

Nessun commento: