sabato 1 aprile 2017

Django (1966)


Regia: Sergio Corbucci
Anno: 1966
Titolo originale: Django
Voto e recensione: 7/10
Pagina di IMDB (7.3)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Cofanetto Django Unlimited)

Non conoscevo affatto Django, prima che Quentin Tarantino portasse alla luce, pochi anni fa, Lo Scatenato. Così ho voluto iniziare dal primo, quello originale di Sergio Corbucci, con Franco Nero, che ha dato il via ad una serie sterminata di film sul personaggio. Quasi tutti i seguiti sono apocrifi e utilizzano il nome ed il soggetto che già dalla prima pellicola è divenuto leggenda. E mi resta un vuoto incolmabile dentro: cosa mi sono perso in tutti questi anni in cui non ho degnato molto lo spaghetti western? Mi piacerebbe potermi rimettere in pari: Django è un'istituzione, un emblema. E' l'eroe sporco che pensa al proprio interesse in un mondo selvaggio, ma che contribuisce a fare del bene, a smacchiare le tenebre che incombono spesso sui più deboli. Il concetto di frontiera sperduta ed abbandonata a se stessa viene descritto molto bene da Corbucci che inserisce anche una carica di vera violenza, anche se oggi questa non è così sconvolgente. Eppure quella bara trascinata, l'utilizzo incondizionato della mitragliatrice, l'orecchio tagliato e fatto mangiare dalla vittima, le mani devastate e rese inutilizzabili sono tutte scene forti che entrano d'onore nel limbo di quelle memorabili, ma alcune volte non ricordate immediatamente. Django, e Franco Nero è perfetto nel ruolo, non manca di cinismo politico, con cui disprezza ed attacca i razzisti del sud, ma che condanna anche le scorribande e le violenze messicane. Lui sta nel mezzo della faida. E' super partes, e cerca la propria vendetta, il proprio denaro, il proprio senso di giustizia, indipendentemente dal compagno di turno. Felice di aver finalmente visto il Django originale del 1966. Il DVD fa parte di un cofanetto atipico (Django Unlimited) che contiene altri tre apocrifi scelti dal distributore che non tengono conto della linea temporale. Molto buona la resa video, audio italiano stereo e questi extra:
  • L'uomo con la bara (29 minuti)
  • Gallery
  • 3 trailer

Nessun commento: