lunedì 26 agosto 2013

VER vivrà, grazie a Google

Questo articolo annulla e sostituisce il precedente. In effetti ero stato abbastanza precipitoso e mi ero fasciato la testa prima di rompermela, maddeh... Era abbastanza grossa come cosa no? Ad ogni modo, l'email inviata ieri sera ha avuto i suoi buoni risultati. Poco fa infatti squilla il cellulare: non è Larry Page che chiama, ma Anna Claudia del Google Enterprise Support. Voce dolce e rassicurante, mi mette subito a mio agio ed inizia la chiara ed esplicativa chiacchierata per risolvere il mio problema. Ero un po' sconfortato fino a poco prima, nonostante i dodici mesi di tempo per gestire la faccenda, ma prima si risolve e meglio è, nevvero? L'inghippo stava nel fatto che finora ogni rinnovo è stato gestito da Wallet (ex Checkout) come avevo immaginato, ma che con le modifiche a Google Apps avvenute a dicembre scorso c'erano da aggiornare i miei dati di fatturazione bla bla bla. Anche l'email di avviso dell'imminente rinnovo del dominio era differente dalle vecchie. Comunque se qualcuno riscontrasse il mio stesso problema e non riuscisse ad accedere al pannello di controllo dico subito che non deve utilizzare l'user ID del proprio account (sebbene Google te lo indico come di default) ma [email protected] o com o quel che sarà. Da lì è tutta una passeggiata anche se sono stato seguito passo passo nelle operazione da Anna Claudia. Un voto altissimo al centro assistenza che ha come pari solo quello di Amazon, ma se consideriamo che questo è un servizio gratuito che non ti vende niente potrei dire che sta al primo posto per gentilezza ed efficienza. Tengo quindi a rassicurare tutti i miei lettori, compreso me medesimo: basta strapparsi i capelli, VER vivrà con il solito dominio, il solito fornitore, la solita attenzione.

Nessun commento:

Posta un commento