mercoledì 14 settembre 2016

Alias: Nick Mentefredda

Lo so che vi piace pensare che ognuno di voi abbia dei superpoteri, magari anche nascosti. Non voglio adesso nè illudervi, anche se è improbabile che li abbiate, nè tanto meno stroncarvi le speranze. Il fatto che io li abbia non significa necessariamente che pure voi ne siate dotati. Comunque, quando il gioco si fa duro, io punto alla quotazione migliore, mantenendo sangue e mente fredda. E' così che ho costruito le fondamenta del mio Impero. Partendo dalle cose piccole, e scegliendo le probabilità e le corrette quotazioni ho puntato a sbancare Las Vegas qualche anno fa. La trasformazione in Nick Mentefredda si è completata attorno ai tavoli da gioco. Purtroppo questo gioco non era ben visto dalla Mafia, dagli Illuminati e dai Rettiliani, quindi mi sono dato un freno. Il buon gettons, compagno furioso di mille avventure, grazie anche alla brava Barbarella, ha pensato però di immortalare il mio alias con una minifigure Lego. Ultrapersonalizzata, ultragradita, ultrarara, ultraunica. Sarà sempre lì, a ricordare ai posteri che un giorno Nick Mentefredda, riuscì nell'impossibile impresa di indovinare quale porta degli oltre mille ascensori di Sin City si fosse aperta per prima. Quel giorno nacque un mostro ed ancora oggi non sappiamo se si tratta di un eroe o di un villain.

Nessun commento: