martedì 10 maggio 2016

Mio Mini Me 3D

MMM con la sua Mini Auto
Giusto pochi giorni fa, trovo nella cassetta delle lettere una busta arancione. Ahia... La apro con cautela, come se dentro potesse esserci dell’antrace. Ahimè sono stato meno fortunato in quanto come avrete già indovinato c’era la lettera dell’INPS con la loro aspettativa di vita nei miei confronti. Già, perchè sempre secondo loro io dovrei campare fino al 2050 per lavorare e versare contributi. Ma è proprio nei momenti di difficoltà che abbiamo le idee più geniali della nostra vita. Come in un lampo mi è tornata alla mente la mia ultima vacanza in USA, quel giorno a Key West... In cui investito da una sorprendente lucidità, assieme al mio fido amico gettons, mi sono fatto creare un Mini Me in tre dimensioni. Visti i lunghi tempi di incubazione, mi ero quasi scordato di lui, intrappolato in una scatola, in balia dei corrieri di mezzo mondo. Posso addestrarlo, non solo a combattere per conquistare il mondo, cosa oggigiorno scontata, ma a lavorare al posto mio. Anche se non dovesse crescere, e rimanere piccoletto (io è una vita che lo sono e mai un lamento), sarebbe senz’altro in grado di andare a lavoro al posto mio. Di strada d’altra parte ne ha già fatta tanta. E’ nato alla 3D Mini Me di Key West, grazie a due tablet con apposite telecamere ed apposito software, assieme al suo Mini Amico (il Suo Mini Lui di gettons). Eravamo appena tornati dalla spiaggia, dopo una giornata a fare snorkeling e saltare le onde con i nostri aquascooter (tipi sportivi noi) e ci siamo soffermati ad ammirare questo particolare negozio che prometteva delle miniature di noi stessi in 3D, grazie alle nuove stampanti in loro dotazione. Impossibile rinunciare, impossibile non restare ammaliati da tale possibilità. Il processo di scannerizzazione non dura molto, sui dieci minuti, forse anche meno: basta stare immobili e scegliere la posizione che vorremo immortalare. Se avete degli occhiali da vista purtroppo non possono essere inseriti nel vostro modellino. Non so perchè, hanno farfugliato in inglese lesto. Altre cose, anche più piccole come i braccialetti invece possono essere riprodotte con facilità. La struttura è in plastica, ed utilizzano colori che riproducono abbastanza fedelmente la realtà. Anche i dettagli non sono male, considerando che abbiamo scelto la scala più piccola (altezza di 3”, circa 8 cm). Il prezzo è stato di 39 dollari + 15 di spedizione con corriere. Purtroppo la simpatica Signora Dogana (che fa rima con..) ha voluto dire la propria sovrapprezandomelo di altre 15,17 euro. Malidetti loro. L’importante è che adesso il Mio Mini Me sia sano e salvo, e che lo abbia liberato dalla scatola in cui era rinchiuso. Un piccolo passo per il Mio Mini Me, un grande passo per l’umanità.
MMM e Realtà Virtuale


MMM si prepara un caffè
MMM e il lancio dei coltelli
MMM sceglie una serie su Netflix
MMM a giro per il mondo
MMM scrive una lettera all'INPS
MMM in spiaggia con accendone
MMM assieme ad Oscar Kevin
MMM ascolta la musica tuz tuz
MMM a tavola
MMM ha bisogno di carezze
MMM si dedica alla lettura

Nessun commento: