martedì 18 ottobre 2016

Olympique Lione 0 - Juventus 1

Salvati da Buffon. Sì, è proprio il caso di dirlo. C'è pure chi (in special modo i media, visto anche lo striscione di estrema solidarietà e rispetto di sabato scorso a Torino) ha avuto il coraggio di volerlo discutere. Gli errori ci stanno, capitano a tutti, l'importante è rispondere sul campo. E lo ha fatto nel migliore dei modi in una partita che sembrava sotto controllo nel primo tempo e che andava soltanto sbloccata. Poi è arrivato improvviso il rigore contro che avrebbe compromesso la gara, ma lui ci ha messo una pezza. Seguito da altri due interventi che sicuramente gli permetteranno di avere il voto dieci. Voto che però non è possibile dare alla squadra ed al gioco, neanche lontanamente. Se il secondo tempo avremmo dovuto prendere più coraggio ed iniziare a tirare in porta, ci siamo dovuti ricredere, perchè gli avversari hanno iniziato a fare pressione e ci siamo un po' schiacciati. L'espulsione di Lemina poi è stata una mazzata incredibile considerando la pessima prova di Alves ed un Pjanic quasi sempre fuori dal gioco. A completare il tutto aggiungiamo un Dybala non decisivo e spento ed un Khedira quasi mai servito durante gli inserimenti. Insomma poca roba per una partita che andava vinta non dico per forza, ma quasi. L'importante alla fine come ci insegna quest'anno però è il cuore. Ce lo abbiamo messo, abbiamo sofferto con l'uomo in meno, ma non ci siamo mai arresi. Tanto che è arrivata la magia di Cuadrado ad illuminare lo stadio delle luci. Una vittoria fondamentale per il girone che attualmente ci vede primi, ma con gli stessi punti degli spagnoli. #finoallafine.

Nessun commento: