martedì 29 gennaio 2013

Wolf Creek (2005)


Regia: Greg McLean
Anno: 2005
Titolo originale: Wolf Creek
Voto: 5/10
Pagina di IMDB (6.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Non è colpa del film in sè e non è brutto, ma in questi giorni mi ero dato un po' all'horror e questo non ha niente di originale. Una zuppa è una zuppa, anche se fatta con il brodo di canguro: che sia una pellicola australiana non ne aumenta il valore, essendo simile a qualsiasi altra produzione. Forse il fatto che sia basato su di una storia vera è l'unica particolarità che lo distingue dagli altri, ma questo comporta dei limiti, anche se non conosco quanto sia fedele fino in fondo. Ad ogni modo bellissimi paesaggi, bellissima l'ambientazione; due ragazze ed un ragazzo che intraprendono un viaggio da costa a costa (o qualcosa di simile), tra deserti e parchi. Insomma una di quelle gite che a molti piacerebbe fare, o almeno a me, al segno dell'avventura e del chi se ne frega. Per una buona metà del film, e anche oltre, il fulcro è l'avventura e puoi quasi pensare che sia uno di quei racconti in stile 127 Ore o Frozen in cui i protagonisti sono vittime della natura o della avversità ad essa collegate. No, anche qui c'è il sadico e pervertito serial killer che si diverte a catturare turisti e crocifiggerli se sono uomini o stuprarle per mesi se sono donne. Ok, macabro e poco allettante pensare ad una vacanza che culmina in questo modo, ma anche qualcosa di già visto e non troppo sconvolgente. Sì, sangue va bene, ma se non dà fastidio a me che svengo appena vedo un ago, significa che qualcosa non è stato fatto per il verso giusto. Credibilità degli attori e tensione sono su buoni livelli, nonostante le mie critiche e se si vuole guardare non si buttano via due ore, è tra quelli che può piacere.

Nessun commento: