domenica 28 settembre 2014

MotoGP 2014: Alcaniz (Aragona)

Gran Premio davvero atipico e sfortunato, soprattutto per Rossi, che cade quasi subito mettendo le gomme sull'erba sintetica bagnata: cataclisma. Finisce giù in un normale tentativo di superare Pedrosa. Poco prima era toccato a Iannone che duellava con Lorenzo e Marquez. Poi arriverà la pioggia e sarà uno spucinio. Vince così Lorenzo, che intelligentemente cambia la moto con gomme da bagnato, cosa non fatta da Pedrosa e Marquez infatti finiti anche loro per le terre. Adesso si complica molto la battaglia in classifica generale che vede l'irraggiungibile Marquez a 292 punti seguito da Pedrosa con 217, poi Rossi 214 e lì vicino a pressare ecco di nuovo l'ombra di Lorenzo a 202. La caduta inoltre ha messo anche un po' di paura: non dovrebbe esserci nulla di rotto, Vale sta bene, ma è in ospedale per il trauma cranico subito. Coraggio dottore, siamo con te.

Nessun commento: