venerdì 23 febbraio 2018

Non Nuotate In Quel Fiume 2: Lo Scontro Finale (2017)

Regia: Roberto Albanesi
Anno: 2016
Titolo originale: Non Nuotate In Quel Fiume 2: Lo Scontro Finale
Voto e recensione: 2/10
Pagina di IMDB (n.d.)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Film:
E' il seguito del primo e non viene abbandonato il carattere prettamente amatoriale o casereccio. Per dirla come all'interno del film stesso, siamo di fronte a qualcosa di Serie B, anzi Z. Lo sappiamo noi, come lo sanno loro. La parte splatter o slasher o cosa altro avrebbe dovuto essere, viene un po' messa da parte, ma aumenta (in quantità, non in qualità) la componente demenziale. Superate le decine di minuti introduttive, si entra nel vivo e questa volta almeno dal punto di vista del montaggio o della fotografia (ci sono pure un paio di "effetti speciali") c'è maggiore lavoro dietro, il che lo rende più fruibile. Certo, battere il primo era semplice, forse la presenza costante di Albanesi nel cast dà, maggiore verve con il suo personaggio. Di sicuro loro si sono divertiti un monte, e sono anche riusciti nella produzione e nella distribuzione. Ciò non toglie che si tratta di un prodotto quasi casalingo.

Edizione: DVD
Resto tra i fortunati possessori delle 200 copie di questa edizione (con la numero 87) sempre di Home Movies e nello stile della prima, con un buon artwork, un menù simpatico e la cartolina all'interno. La traccia audio italiana è in stereo e questa volta gli extra sono meno corposi:
  •  Trailer
  • 2 videoclip musicali
  • Interviste (15 minuti)

Django Sfida Sartana (1970)



Regia: Pasquale Squitieri
Anno: 1970
Titolo originale: Django Sfida Sartana
Voto: 4/10
Pagina di IMDB (5.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Cofanetto Django Unlimited)

Film:
Uno spaghetti western legato alla figura leggendaria di Django ed a quella di Sartana, che scopro soltanto adesso essere anche questa molto legata all’ambiente. Una trama rocambolesca e forzata nell’inizio per creare un presupposto affinchè i due si possano incontrare ed unire (sfidare è un parolone, neanche usano le pistole). Non sono un patito del genere, sebbene ultimamente non mi dispiacciano questi tipi di film, però anche in questo caso abbiamo soltanto due personaggi che "prestano" il nome non tanto a degli attori, ma proprio ad un soggetto che non risulta proprio uguale (almeno per Django) a quello visto in altre circostanze. Insomma, è un pistolero qualsiasi, eroe buono che cerca vendetta e giustizia. Decisamente non esaltante, anche se la macchinazione iniziale poteva essere approfondita e studiata in maniera più coinvolgente.

Edizione: cofanetto Django Unlimited
Collezione di 4 DVD (l'originale e tre apocrifi) dedicati a Django. Il cofanetto è di un semplice cartoncino che racchiude le edizioni sciolte dei singoli film. La resa video è accettabile vista l'età. L'audio è solo in italiano ed usa il Dolby Digital stereo. Gli extra sono:
  • 3 schede biografiche
  • Il cow-boy dalla faccia pulita (14 minuti)

giovedì 22 febbraio 2018

La Mosca (1986)



Regia: David Cronenberg
Anno: 1986
Titolo originale: The Fly
Voto e recensione: 7/10
Pagina di IMDB (7.5)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Film:
Certe volte credi di aver visto un film, ma è soltanto la sua poderosa nomea che te lo fa immaginare. Lo guardo così per la prima volta a trent’anni passati, e provo a subire le emozioni che avrei avuto in passato. Pollice alzato per tutti i novanta minuti. Una fantascienza orrorifica in pieno stile Cronenberg, che continuo ad apprezzare sempre di più. Geniale e sconvolgente, anche quando si tratta di girare un remake (L’Esperimento Del Dottor K) degli anni cinquanta. Quindi la trama e le scenografia seguono delle linee ben definite, ma il regista ci mette del suo, creando un personaggio che al tempo stesso è sia il soggetto positivo che quello negativo, e soprattutto ci mostra quel malato e terrificante abbandono e mutamento della carne che lo contraddistingue da sempre. Effetti speciali, anzi trucco, davvero superlativi ed un ritmo interessante in crescendo. Una metamorfosi, fisica e psicologica che colpiscono lo spettatore, anche quello sfortunato che vede il film a distanza di decenni: ogni scena è legata all’altra, senza che ci si perda nell’inutilità di alcuni dialoghi, nel trash di alcuni trucchi, nella violenza esasperata di alcuni omicidi. No, tutto questo non serve a La Mosca, che si presenta con un copione schietto, un Premio Oscar per il trucco, scene raccapriccianti ma mai fini a se stesse. Pellicola imperdibile e da recuperare a tutti i costi.

Edizione: DVD
Versione un po’ povera, ma con qualità video accettabile nonostante la poca definizione su molti dettagli. Audio italiano soltanto in stereo, mentre multicanale per l’originale. Gli extra:
  • Trailer
  • Dietro le quinte (7 minuti)
  • 5 interventi (8 minuti)

mercoledì 21 febbraio 2018

Pruvo: prenota hotel al miglior prezzo

Sempre più spesso oggi riusciamo ad organizzarci una vacanza senza il timore di diventare il turista malcapitato della vecchia pubblicità di Alpitour. Già da anni, riuscire ad organizzare stando comodamente davanti al pc, o utilizzando lo smartphone è diventata una cosa alla portata di tutti: voli, alberghi, auto a noleggio, escursioni, visite guidate, assicurazioni mediche... Si può fare tutto tramite internet appoggiandoci ai vari siti specializzati o generalisti che offrono migliaia di offerte. Lo si può fare mentre si viaggia, lo si può fare sul posto, lo si può fare con mesi di anticipo, ognuno ha le proprie esigenze e necessità. Alcune volte mi capita di prenotare "sommariamente" con cancellazione gratuita, cercando il posto migliore per me ad un prezzo il più possibile vantaggioso. Insomma, lo fanno tutti, non è che ho scoperto l'acqua calda. Stare però dietro ai cambi di prezzo può risultare faticoso o non immediato. Pruvo, non il primo, ma che io conosca l'unico totalmente gratuito, fa il lavoro sporco al posto tuo. Basta inoltrare via email la prenotazione (magari con cancellazione gratuita appunto) effettuata tramite i vari Expedia, Booking etc e loro sondano alla ricerca di offerte migliori o più vantaggiose per la medesima sistemazione. E' possibile che trovino un calo di prezzo sia tramite la stessa piattaforma che avete utilizzato, sia tramite una nuova. Qualche giorno fa ho inoltrato a Pruvo alcune prenotazioni fatte per la mia prossima vacanza. Fino ad oggi ciò che avevo scelto risultava la soluzione più economica, poi ecco che mi arriva l'avviso via email (si può accedere anche ad una propria area personale sul sito) che mi proponeva varie opzioni a prezzo più basso, sia con cancellazione gratuita che non. Nel mio caso è bastato andare Hotels e procedere per scegliere la sistemazione che volevo, tornare su Expedia ed annullare la vecchia per ricevere il rimborso. Semplice, e 7% risparmiato. Poco? Non importa, va benissimo. Poi ho inoltrato sempre a Pruvo il nuovo codice di prenotazione, così se trovassero un'offerta migliore possono basarsi sull'ultima. Cosa ci guadagnano loro se è totalmente gratuito? Semplicemente in sponsorizzazioni ed affiliazioni usando il link presente sul loro sito (non obbligatorio) per fare la nuova prenotazione. Spero che mi arrivino altre email per le ulteriori sistemazioni che ho scelto.

Link diretto a Pruvo.

Blade Runner 2049 (2017)


Regia: Denis Villeneuve
Anno: 2017
Titolo originale: Blade Runner 2049
Voto e recensione: 9/10
Pagina di IMDB (8.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (Whisky Edition)

Film:
Godo. Ho iniziato subito, fin dalle prime immagini, ho iniziato anche con le piccole (che poi sono immense) cose come la musica, prepotente e graffiante; ho iniziato a godere quando ho capito che sarebbe stato un capolavoro come il suo predecessore. Sono un fan e non lo nascondo, anzi ne vado fiero: quello di Ridley Scott è forse il mio film preferito, e quando in molti si interrogavano retoricamente in negativo sulla necessità di un sequel (remake? reboot? che altro?) io me ne stavo zitto ed in fondo in fondo ci speravo in un qualcosa di fatto a modino. Poteva essere, anzi lo esigevo, come per Fury Road!!! E lo è stato, si capiva subito. Approvo quanto scritto da Roikin su MiniFisto e vi rimando anche a quella lettura. Le tematiche, l'ambientazione il modus operandi sono un continuum con il primo, senza omaggi o forzature, senza scopiazzamenti, senza qualsiasi elemento negativo si possa inserire in un seguito. Questo bimbi miei è un altro capolavoro. Ti delizia dai piccoli particolari, come il pianoforte e ti accompagna fino alla fine (che arriva dopo un po') con dialoghi ("io so cosa è reale") che in maniera elegante non negano e non confermano la versione Director's Cut che tutti noi amiamo. E il futuro, così improbabilmente vicino, è quello sporco, piovoso, di un cyberpunk oggi superato, eppure di un intrigante senza fine. Realistico e paurosamente reale messo su con effetti speciali che per la prima volta mi hanno da tanto tempo mi hanno fatto saltare come se fossero una novità. Ma poi: il dubbio capovolto. Solo questo basterebbe: qui non è l'uomo che si interroga sul fatto di essere un replicante, ma è il replicante che si pone domande sul suo essere umano. Bomba insomma. In ogni sua parte.

Edizione: Whisky Edition
Tra le tante versioni in commercio ho scelto la Whisky Edition, che come suggerisce il nome è abbinata a due bicchieri, copie di quelli utilizzati nel film da Deckard. Sono bicchieri veri da utilizzare magari con un Johnny Walker (l'edizione limitata ha prezzi stratosferici), anche belli consistenti da circa 350 grammi l'uno. Riportano la scritta Blade Runner 2049 in bianco senza che questa sia troppo invasiva. Alcuni hanno lamentato la presenza del copyright, che per me non è così fastidiosa, ma in effetti poteva essere più piccola, o posta nella parte inferiore. Per quanto riguarda il contenuto home video, abbiamo due dischi entrambi bluray. Sul primo c'è il film, qualità impeccabile per il video e tre tracce audio (originale, italiana e portoghese) tutte in DTS HD MA. Il secondo disco è prettamente dedicato agli extra:

Disco 1:
  • La creazione del mondo di Blade Runner 2049 (22 minuti)
  • Prologhi (28 minuti)
  • Blade Runner 101 (11 minuti)

Disco 2:
  • Essere umani (17 minuti)
  • Lotte del futuro (6 minuti)
  • Due diventano uno (5 minuti)
  • Vestire la pelle (6 minuti)
[BD] (2017) - Blade Runner 2049

lunedì 19 febbraio 2018

Non Nuotate In Quel Fiume (2016)




Regia: Roberto Albanesi
Anno: 2016
Titolo originale: Non Nuotate In Quel Fiume
Voto e recensione: 1/10
Pagina di IMDB (4.6)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Film:
Ho dovuto aggiungerlo su MyMovies Pro e k ci può stare, ho dovuto creare la scheda su I Check Movies, e lo avevo già fatto per un altro titolo, ma non mi era mai successo di aggiungere un film senza neanche 5 voti su IMDB. C'è sempre una prima volta. Non me ne voglia nessuno, del resto il mio giudizio conta meno di zero, ma se si vuole uscire allo scoperto con una produzione è anche giusto che si subiscano le critiche. Ed a me il film in questione non è proprio piaciuto per niente. E non lo dico con la cieca convinzione che ogni prodotto debba essere immacolato o perfetto, so che alcune pellicole sono il frutto di tanto lavoro , magari iniziato anche in maniera goliardica come per Aglien, ma dal momento che si superano le mura di casa, lo scambio delle chiavette ed i dvd masterizzati, un attimino bisogna pensare anche al pubblico. Il carattere ironico e da commedia, quel gusto un po' retrò in stile VHS, quegli omaggi (o mancanza di sceneggiatura originale  e solida) non bastano. Che lo abbia fatto appositamente o meno conta poco. Addirittura uno degli extra contenuti nel DVD è di gran lunga migliore, come recitazione, luci, montaggio: se come risultato voleva che il film fosse volutamente brutto, c'è riuscito.

Edizione: DVD numerato
E' la prima edizione a nome Home Movies, e sono felice di averla: compro spesso da loro ed hanno delle vere e proprie chicche, come anche in questo caso (nonostante il film in sè non lo abbia apprezzato). Edizione limitata posseggo la 93 di 200 copie. All'interno anche una cartolina con sul fronte il logo di Home Movies e sul retro un'introduzione scritta dal regista Roberto Albanesi. Qualità video buona (le immagini sono volutamente sporcate dall'effetto VHS) ed audio in DD stereo, Come extra:

  • Trailer
  • Cortometraggio di prova del film (4 minuti)
  • Intervista a Albanesi e Brusa per One TV (21 minuti)
  • "Brivido" - la serie completa (41 minuti)