giovedì 23 novembre 2017

Aggiornamento Nvidia Shield TV: Shield Experience Upgrade 6.2

Secondo aggiornamento in meno di un mese per Nvidia Shield Tv e si arriva così alla versione 6.2 di Shield Experience Upgrade. Talmente veloce il download che ho scordato di verificare la grandezza ed il peso del pacchetto. Siamo ancora però su Android Nougat, ma c'è la possibilità di richiamare Google Assistant mediante l'applicazione Remote Control. Tra le novità nello specifico abbiamo l'inserimento di nuove applicazioni o giochi come Amazon Music, Metal Gear Solid 3 HD, il supporto in 4K per Fifa 18 e Star Wars Battlefront II o il 4K HDR per Destiny 2. Le novità più tecniche invece riguardano:
  • Dalle opzioni sviluppatore è possibile attivare o meno lo standby automatico in base alla porta HDMI
  • Supporto a OpenGL ES 3.2.4.0
  • Risolti problemi riguardanti l'uso di DRM in alcuni video
  • Risolti problemi riguardanti le miniature nella Galleria

martedì 21 novembre 2017

I Sospiri Del Mio Cuore (1995)




Regia: Yoshifumi Kondo
Anno: 1995
Titolo originale: Mimi O Sumaseba (耳をすませば)
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (8.0)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (steelbook)

Film:
Ero partito assai titubante, la storia è diabetica, romanticismo adolescenziale raccontato con la grazia orientale. Anche troppo per i miei gusti. Proseguendo ci si può affezionare ai personaggi ed alla semplicissima storia a lieto fine, che non ha apici elevati, ma tutto sommato neanche sviolinate troppo accentuate. Si guarda bene, essenzialmente per il disegno ed il realismo delle situazioni (il babbo che accende la sigaretta e tappa il fumo con la mano per non disturbare la mamma) che vengono rappresentate. Sogni, amori e speranze di vita quotidiana, colonna sonora ai limiti dell'imbarazzo soprattutto quando cantata in italiano. Mai imbarazzante come la traduzione dei dialoghi in tardo ottocentesco. Un minimo di flessibilità linguistica abbiatela per favore. Non fosse stato un prodotto dello Studio Ghibli, probabilmente se lo sarebbero cacati in meno, me compreso.


Edizione: steelbook (bluray + DVD)
Collector's Edition dal colore monocromatico sul giallino quasi oro e artwork minimal. All'interno due dischi: DVD e BD. Il secondo è quello che merita maggiore attenzione, impeccabile sia il video che l'audio (traccia italiana in DTS HD MA). Gli extra sono:
  • Le scenografie (5 minuti)
  • Transazioni pittoriche (35 minuti)
  • Trailer promozionali (10 minuti)



Nel Fantastico Mondo Di Oz (1985)

Regia: Walter Murch
Anno: 1985
Titolo originale: Return To Oz
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (6.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Film: 
Per quanto musical e per quanto antichissimo "reperto" cinematografico il mio preferito resta Il Mago Di Oz del '39, di cui questo lavoro della Disney è un misto tra un proseguo naturale (non un sequel) ed una sorta di reboot. I romanzi di Frank Baum infatti sono molti e la Disney pur raccogliendo elementi dall'opera di Fleming come le scarpette rosse o l'inserimento di personaggi reali nel mondo fantastico si discosta dal genere (ed anche da se stessa) mettendo sul grande schermo un'avventura tetra, calzante, addirittura con scene forti e non sempre adatte ai giovanissimi. Meglio così, davvero. I fiumi di miele e zucchero filato che spesso contraddistinguono la casa di produzione sono messi da parte per essere più fedele ai libri o comunque seguire un determinato filone fantasy degli anni ottanta. Se lo si guarda si può pensare a La Storia Infinita o Labirynth, in cui ho c'è un messaggio, ma sono godibili anche da ragazzi più grandi. Qui la parte ambientata nel mondo reale, in quel Kansas desolato e triste, in cui le nuove scoperte ed invenzioni legate all'energia elettrica servono per curare i pazienti con disturbi psichici, può essere molto cruda e triste. La seconda, più fantastica ed avventurosa, altrettanto facilmente non lesina situazioni (grazie anche a buonissimi effetti speciali) di pericolo e di tensione. La spensieratezza della bambina e dei personaggi viene meno per far fronte a pericoli più consistenti. Un cult che però non è decollato ed è rimasto all'ombra dell'originale.

Edizione: DVD
Edizione DVD della Disney Family Classics con nessun extra.

domenica 19 novembre 2017

Sampdoria 3 - Juventus 2

Voglio intanto mandare a fanculo il tipo seduto nelle mie vicinanze in treno: passo tutta la giornata evitando di conoscere il risultato, ed appena arrivati a Campiglia ecco che fa "boia deh s'è perso  3-2 al Marassi". Ecco vai in culo. Guardare una partita registrata conoscendo il risultato è devastante, sapendo inoltre che l'hai persa lo è ancora di più. Inoltre durante tutto il primo tempo tornavo indietro con la memoria e speravo di aver capito male, non mi capacitavo di come avessimo potuto prendere tre pappine. Poi l'ho visto e l'ho capito, soprattutto la terza. Siamo alle solite di inizio campionato, disattenzioni ed ogni affondo un pericolo. E record di gol subiti in dirittura di arrivo. Nel complesso, punti a parte, meglio perdere come oggi che vincere come in casa col Benevento. Almeno ci sta che si sveglino davvero.

Altro weekend bolognese

Da non esserci mai stato, a due volte in esattamente nove mesi. Ed eccoci qua, di nuovo con Bologna, città viva, universitaria ed universale, Bologna politica, Bologna artistica, Bologna musicale e culinaria. Dalla stazione, quella stazione, il tragitto per arrivare a Palazzo Albergati è pieno di ogni cosa, che anche se già vista, allevia il passo e riempie l'occhio. La mostra "I rivoluzionari del '900" ha come artisti di riferimento Duchamp, Magritte, Dalí, Ernst ed altri tra dadaisti e surrealisti che hanno contribuito a rompere con il passato e inventato un nuovo modo di mostrare i propri pensieri e le proprie emozioni. Rivoluzionari e fuori dagli schemi, inventori veri e propri. La mostra è presente in anteprima internazionale fino all'11 febbraio 2018, con le sue duecento opere che provengono dall'Israel Museum di Gerusalemme. Non ci sono i lavori più conosciuti al pubblico, ma la collezione è molto completa ed interessante e con l'ausilio dell'audio guida è possibile attraversare un periodo storico tra i più rilevanti per l'arte. La città ospita anche "Bologna fotografata", stupenda mostra di immagini storiche che coprono a 360 gradi personaggi, avvenimenti e situazioni del capoluogo emiliano. C'è tempo pure per continuare a girare per le vie del centro ed entrare alla Salaborsa e all'archiginnasio. Cena e dopo cena di valore aggiunto con Giacomo di Home Movies, oltre che squisito pusher di edizioni rare per la mia collezione, una piacevole compagnia per visitare la città ed arricchire la serata con interessanti aneddoti. L'importante è ricordare che i nomi dei ristoranti possono essere identici, lì come a Latina. Il giorno seguente prosegue con una puntata doverosa al MAMbo, galleria d'arte che ospita anche la collezione Morandi. Instancabile torno verso il centro per salire sulla Torre degli Asinelli, quasi 100 metri in altezza e 498 scalini: una sessione di palestra risparmiata. E dietro consiglio di Funflus, ecco pure la visita al Compianto sul Cristo morto, che dice sia una vera e propria chiusura chicca. Ecco così che con un altro weekend ho acquisito la cittadinanza bolognese.

Foto "I rivoluzionari del '900"
Foto Bologna (18-19/11/2017)