sabato 26 ottobre 2013

Superman II (1980)


Regia: Richard Donner, Richard Lester
Anno: 1980
Titolo originale: Superman II
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (6.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (cofanetto)

Nostalgicamente parlando il secondo è il mio preferito. Migliore del primo, non so se per gusto personale o semplicemente in maniera oggettiva, visto che sono stati girati quasi in contemporanea o comunque a poca distanza l'uno dall'altro. Tanto più che la maggior parte delle scene sono state girate sotto la regia di Donner  sebbene il regista accreditato sia soltanto Lester. Di buono c'è la non presenza di Brando che nel primo ancora non riesco a capire cosa ci stesse a fare, se non a prendere una busta paga esagerata per un paio di battute. Comunque è molto simile, per effetti speciali, fotografia e dialoghi al primo capitolo, ma se vogliamo meno stucchevole e più terra terra. Di sicuro più avvincente: ci sono tre villains in più oltre al simpatico Lex Luthor. E mi ha sempre colpito il fatto che Super Uomo (vergogna di nome) li sconfiggesse con l'astuzia invece che con la forza. Non mancano scene che se viste con attenzione, o con gli occhi di chi ha ha già fatto la prima elementare, risultano ridicole: Lois è innamorata di Superman non di Clark, è ovvio. Anche se non vogliamo fare i maliziosi a lei interessa l'uomo duro, d'acciaio in ogni parte del corpo. L'idiota però decise di non essere se stesse a restare un nerd a vita. Lex Luthor si accontenta dell'Australia pur sapendo che lo perculeggiano e si fa imbrogliare al quadrato anche da Superman. Tornare dal Polo Nord a piedi è semplice, arrivarci è difficile. Però è in questo film la mia scena preferita di tutti i Superman vecchi: quando vestito da Clark torna nella tavola calda a gonfiare di botte il bullo. La versione bluray del cofanetto è ricca di contenuti, ma manca la director's cut di Donner. Ecco gli extra con i minuti tra parentesi:

- Commento
- Making of (52)
- Superman's souffle (1)
- First Flight (13)
- Fleicher studios: episodi (79)
- trailer

Nessun commento: