giovedì 10 novembre 2011

Server http sul pc

Dopo aver creato un accesso FTP con Windows ed aver utilizzato Apache su Ubuntu è la volta della creazione di un server http. In questo modo l'accesso può avvenire in maniera un po' più semplice, e da vari dispositivi, senza troppi accorgimenti o smanettamenti. Il software scelto per permettere queste operazioni è HFS (Http File Server) grazie al quale garantiremo la condivisione di una o più cartelle via webserver a chiunque o ad un numero ristretto di utenti. Il file non necessita di installazione ed è sufficiente lanciarlo per rendere il server attivo. Una volta dati i permessi sarà possibile aggiungere al menù del tasto destro del mouse una voce che ci permette di condividere file o cartelle. Sempre attraverso il tasto destro del mouse possiamo scegliere quale sezione dell'hard disk condividere e se creare una cartella reale o virtuale (in queste ultime gli utenti non potranno depositare files). Inoltre ci sono da fare le solite semplici operazioni per garantire l'accesso alla rete: scegliere la porta (di default la 8080) ed impostare l'indirizzo IP esterno visto che quello fornito sarà quello del router. Se avete un servizio di DNS è possibile (lo consiglio vivamente) impostare i parametri per utilizzare quello. Ricordiamoci di selezionare l host name o l IP da utilizzare sempre alla voce relativa all'IP esterno Una volta che il grande pubblico verrà a conoscenza dell'indirizzo, potrà accedere a ciò che condividiamo. per questo è bene dare i permessi e creare gruppi di utenti. Non ci sono limiti per queste operazioni e per i tipi di permessi che possiamo dare. Ovviamente impostando la parte relativa all'upload sarà possibile che gli altri possano caricare ciò che vogliono nelle cartelle reali che abbiamo messo a disposizione. Veloce, utile, a prova di impediti.

1 commento:

  1. il tuo prox passo sara' http://www.cherokee-project.com/

    RispondiElimina