domenica 7 giugno 2015

Juventus 1 - Barcellona 3

Inizio con un grazie di tutto. Grazie per esserci arrivati, grazie per esserci stati. Grazie perchè mai avrei immaginato in estate di vincere lo scudetto a mani basse per il quarto anno consecutivo. Grazie perchè la decima Coppa Italia è un traguardo mai raggiunto da altri. E grazie per questa finale di Champions che ci ha visti arrivare fino in fondo e giocarsela con il Barcellona, la squadra più forte della competizione. Grazie perchè non abbiamo mai sfigurato, neanche ieri sera. Ma grazie soprattutto perchè in questi mesi ho potuto seguire e tifare la mia squadra. Partita dopo partita, competizione dopo competizione. Dieci mesi di successi e di gioie. Grazie perchè leggere centinaia di commenti avversari ieri mi ha fatto sentire ancora più orgoglioso di non essere un frustrato calcistico, grazie perchè ho sempre sperato nei colori bianconeri. Grazie perchè ieri ero a vederla a Londra, assieme a tanti altri tifosi, italiani e non, ammiravano il tridente blaugrana, ma si esaltavano per quando ci andavamo vicini. Loro superiori, non c'è nulla da dire, ma noi senza sfigurare. E non è vero che non serve a niente arrivare in finale se non la si vince, perchè questi dieci mesi ero a guardare la mia squadra, non le altre. Avanti per il prossimo anno. Grazie di tutto.

Nessun commento: