martedì 8 dicembre 2015

Guardiani Della Galassia (2014)




Regia: James Gunn
Anno: 2014
Titolo originale: Guardians Of The Galaxy
Voto: 6/10
Pagina di IMDB (8.1)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Visto che la Marvel sta spopolando e snocciolando una sequela di film uno dietro l'altro, ne approfitto per fare un po' di ordine logico e cronologico per la loro visione seguendo lo schema Marvel Cinematic Universe: Iron Man, L'Incredibile Hulk, Iron Man 2, Thor, Captain America - Il Primo Vendicatore, The Avengers, Iron Man 3, Thor: The Dark World, Captain America - The Winter Soldier e finalmente questo, che sarebbe il decimo. Guardarlo non seguendo tale ordine non vi sciupa poi molto, salvo per il fatto del Collezionista, grosso modo. Se avete avuto modo di godervi e rimanere ammaliati dal trailer saprete a grandi linee la storia: un vagabondo spostato, un albero che non sa parlare, un procione chiacchierone, un wrestler sovietico e una pandoriana verde formano una banda che dovrà salvare l'universo o almeno un pianeta. Detto così sembra una cazzata enorme, e probabilmente se non siete feticisti del fumetto, sarà così: il film si riduce ad un'ottima (ma troppo bizzarra) storia d'intrattenimento. Andando ad analizzare un po' più a fondo questo prodotto in salsa space opera colossale ed epica vien fuori che il suo punto di forza maggiore non sta tanto nella varietà dei personaggi principali, quanto nel loro essere anti eroi, atipici, spesso egoisti, stupidi, difficilmente amabili in tutto e per tutto. Ma in un certo senso, il loro incontrarsi risulta più piacevole e godibile addirittura di quanto avvenne in The Avengers. Questi si muovono come se già conoscessero il volere del pubblico, all'interno di un universo decisamente vasto ma molto ben raccontato dalla sceneggiatura grazie non solo ai superbi effetti speciali (ci siamo abituati ormai, niente di nuovo), ma anche per come si susseguono gli avvenimenti. Si dà davvero poco spazio al relax, e tra azione e battute ironiche (alcune volte fuori luogo ed improponibili realisticamente) non ci si annoia con tanta facilità. Nel complesso ci può stare tutto: credevo molto peggio, con quel procione quella pianta come protagonisti.

Nessun commento: