martedì 17 maggio 2016

Better Call Saul [Stagione 1]



Anno: 2015
Titolo originale: Better Call Saul
Numero episodi: 10
Stagione: 1
 
In Breaking Bad il mio personaggio preferito era proprio l’avvocato Saul Goodman. Hanno visto bene di creare quindi uno spin-off a lui dedicato ed il  lavoro è stato sublime. L’idea è quella vincente di Vince Gilligan e Peter Gould, quindi non poteva che essere una perla da ammirare, ma fino a  che non si preme play, è impossibile dirlo con certezza. Fatto sta che il nostro ebreo azzeccagarbugli, inizialmente era l’irlandese “sleeping” Jimmy McGill e la vita per lui non è stata tutta rose e fiori. Se le prime puntate possono essere lentucce, una volta che i prende il via, il personaggio sarà ancora più accattivante, e staccarsi dai dieci episodi risulterà sempre più difficile. Il nostro eroe (anche se nessuno lo considera tale) è un piccolo truffatore che si caccia spesso nei guai e non sa cosa fare della propria vita, ma grazie alla sua tenacia ed alla forza di volontà (ed all’Università Americana delle Isole Samoa per corrispondenza) riesce a decollare. Starà a lui poi decidere se volare in alto, planare o atterrare subito. Sicuramente dopo una serie così mi sono affezionato ancora di più al buon Jimmy e tifo per lui in tutto e per tutto. Di fatto è un prequel che ci anticipa la vita dell'avvocato prima che incontri Walter White ed alcune vicissitudini che lo hanno portato ad essere ciò che è. lo stile narrativo è molto simile alla serie principale, sebbene qui l'uso dei flashback sia più intenso e più marcato facendo salti nel passato anche abbastanza lunghi. Abbiamo anche l'onore di incontrare il taciturno e misterioso Mike, una pedina fondamentale per la riuscita della serie. Bello davvero.

Nessun commento: