giovedì 5 gennaio 2017

Demoni (1985)




Regia: Lamberto Bava
Anno: 1985
Titolo originale: Demoni
Voto: 4/10
Pagina di IMDB (6.7)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (versione UK)

Più che demoni, come riporta il titolo, quello che vediamo nel film horror di Lamberto Bava sono mostri simili agli zombi del già mastodontico Romero. La sceneggiatura come la trama sono più che semplici, ciò che risalta maggiormente infatti è il trucco presente nelle scene più pesanti. Non per questo il risultato finale è da bollare come banale, specie per quell'effetto di metacinema che ci possiamo gustare nella parte iniziale in cui gli ignari protagonisti si ritrovano in sala a guardare una pellicola che racconta a grandi linee l'avvento dei Demoni sulla Terra. Eppure il film nel film è l'unico appiglio che lo spettatore ha per conoscere in maniera logica o razionale quanto sta succedendo: il resto è una ripetitiva, forse anche troppo, fuga dal pericolo e dalla mattanza. La maggior parte dei personaggi sono inconsistenti, inutili e pure inseriti all'interno della trama senza un vero e proprio motivo: basti pensare alla ragazza che prende i biglietti, la quale può sembrare ambiguamente che abbia a che fare con il mistero dei demoni, ma che invece si ritrova ad essere lei stessa una vittima, o anche il gruppo di cocainomani che hanno solo il compito di allungare il brodo. I dialoghi, così come le prove degli attori, sono abbondantemente sotto il livello di sufficienza anche per i film di serie B ed anche i numerosi adattamenti nosense come l'elicottero che cade dal tetto, di certo non rendono giustizia a ciò che in potenza questo film avrebbe potuto essere. La cadenza del ritmo è alta ed in più occasioni è palpabile la tensione, peccato però che non sempre anche i trucchi riescano a salvare tutto il film: se vomitassero meno Mentadent forse... Però nel complesso il reparto effetti speciali alza abbondantemente la media ed insieme alla colonna sonora (cool ed anni ottanta pieni) fa gradire il lavoro di Bava. L'edizione bluray è del Regno Unito, ma presenta un ottimo audio italiano (LPCM 2.0 addirittura) ed anche dal punto di vista video direi che non fa un pecca. La cover è molto interessante e nonostante sia presente il titolo in inglese (anche sul BD), sul DVD abbiamo quello italiano.All'interno c'è un booklet con testi (in inglese) e fotografie di sei pagine.  I due dischi sono gemelli (il film nel BD ha una durata di 4 minuti in più, per il resto sono uguali) quindi gli extra sono:

  • 2 commenti audio al film
  • Dario's Demon origins (10 minuti)
  • Defining an era in music (10 minuti)
  • Luigi Cozzi's top horror films (11 minuti)

Nessun commento: