lunedì 1 luglio 2013

The Amazing Spider-Man (2012)


Regia: Marc Webb
Anno: 2012
Titolo originale: The Amazing Spider-Man
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.1)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Così, ad occhio e croce questo Spider-Man di Marc Webb sembra abbastanza differente dal fumetto originale (che mai ho letto, vado a senso). O ad ogni modo sembra più moderno. Raimi ci aveva già provato con la sua trilogia che secondo me aveva due sostanziali punti deboli: il personaggio odioso, piagnucoloso e non adatto ad essere un super eroe e l'attore scelto (Tobey Maguire) per impersonare Peter Parker, che era qualcosa da strapparsi i capelli. Non che Andrew Garfield sia il Tom Hardy della situazione, ma almeno per adesso risulta più godibile. Inoltre è il personaggio stesso ad essere sia più simpatico sia più umano e reale. Tutti quegli ingredienti di buonismo e moralità inseriti da Stan Lee potevano andare bene un eroe di secoli fa. Adesso le promesse stupide possono anche essere messe da pare. Abbiamo un uomo ragno che si toglie la maschera, si fa vedere in più di un'occasione, al diavolo l'anonimato a tutti i costi, e soprattutto si dichiara alla bella di turno Gwen Stacy (Emma Stone). Per portare avanti un film del genere che esca un pochino dai binari, è necessario avere la palle. Ok non siamo ai livelli della trilogia di Batman creata da Nolan , ma la storia è molto interessante e si svolge in maniera da poter essere seguita senza sbadigliare. Il mostro cattivo (lizard) è ben creato, anche se il suo alter ego umano (Rhys Ifans) poteva essere migliore. Tanta azione, un crogiuolo di effetti speciali e davvero non ti stanchi mai, se non in alcune scene in cui lo zio e la zia ti fanno venire il latte alle ginocchia. Credo che sia proprio l'Uomo Ragno in sè, come storia a starmi un po' sulle palle, ed alcune modifiche più moderne non gli hanno fatto che bene. Ben vengano operazioni di questo tipo anche in futuro e per altri super eroi.

Nessun commento: