sabato 29 marzo 2014

Revolver (2005)


Regia: Guy Ritchie
Anno: 2005
Titolo originale: Revolver
Voto: 4/10
Pagina di IMDB (6.5)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Non è brutto brutto eh, ma estremamente noioso, confuso, cervellotico. Il montaggio ed alcune scene sono ben fatte ed interessanti, ma è solo un giochino, un compitino giusto per distrarti. I personaggi sono tanti, troppi, mescolati tra loro come le innumerevoli scene e situazioni che si presentano. Non si arriva mai a un dunque, ed il sollevare la cortina nebbiosa non serve a niente se non c'è conclusione. Glie eventi sono creati da reazioni a catena poco cristalline che mischiano azione a volgari dialoghi che però non riescono a fare breccia. Ritchie ci prova, ma crea confusione e tanta. Il personaggio di Statham lascia stesi un bel numero di innocenti sulla sua strada per arrivare ad umiliare quello di Liotta. Ma lo fa senza garbo, senza creare interesse o credibilità. Da un momento all'altro ti aspetti una qualche rivelazione che non arriva mai, la truffa migliore mai esistita, semplicemente non esiste. Consiste solo nl farti guardare il film, e quando capisci che ormai è troppo tardi sei già arrivato alla fine con qualche sbadiglioso lamento. Che poi sia bravo tecnicamente può anche darsi: alcune scene sono ben descritte, in modo fantasioso sebbene non troppo originale. Ad esempio l'uso dei cartoni animati nella parte centrale: non dovevamo certo aspettare lui per avere qualcosa di simile. Ora, siccome non siamo bimbi, possiamo mettere anche da parte questi trucchi da prestidigitatore e concentrarsi solo sulle tessere del puzzle, ma ma sarà così facile restarne delusi che a quel punto fai un passo indietro e dici "vabbeh, però il montaggio è buono". Chi se ne frega! Se voleva un film del genere doveva farlo tutto azione e tutto thriller, invece osa e crea un ambiente psicologico su cui ragione. Puf, buco nell'acqua. La vocina dentro di me, mi diceva che sarebbe stata una cazzata, ma il mio IO reale non gli ha dato retta ed ho voluto guardarlo lo stesso. Ecco questo è uno splendido esempio di spoiler. Fregati!

Nessun commento: