giovedì 8 ottobre 2015

Schindler's List (1993)




Regia: Steven Spielberg
Anno: 1993
Titolo originale: Schindler's List
Voto: 8/10
Pagina di IMDB (8.9)
Pagina di I Check Movies
 Acquista su Amazon (Special Edition 2 DVD)

Boia, senza parole. Bello. Sarebbe ancor più bello poter dire che "è soltanto un film", invece purtroppo è una storia vera. Di quelle in cui, anche sforzandomi, non riesco a vedere il lieto fine. Di quelle in cui l'eroe è talmente umano da essere un vero eroe e di cui si spera non ce ne sia mai più bisogno. Ma il film va oltre la storia raccontata, va oltre la trama, ed entra di diritto in quelli che possono definirsi capolavori. Oggettivamente non restare colpiti dai fatti raccontati è impossibile, il distacco non può esistere. Siamo stati tutti impotenti, siamo stati tutti pieni di rabbia, siamo stati tutti ebrei. Lo è stato anche Schindler, non certo un santo, che pensa prima la profitto ed in seguito si affeziona ai suoi operai e conduce quasi solitario una guerra clandestina contro i poteri forti ed insani che si muovono beffardi, maligni, sadici contro la popolazione ebraica. Liam Neeson straordinario, così come Ralph Fiennes che ha l'ingrato compito di essere il Male. O meglio uno dei tanti Mali. Prove attoriali entrambe, da brivido, da rimanerne colpiti, da restare a bocca aperta. E poi quella Lista, che prende vita e racchiude in sè la vita, la speranza, l'unica possibile anche se labile via di uscita dall'inferno. 1100 vite salvate, forse sono niente, forse sono un numero elevatissimo se chi riesce a salvarne una salva il mondo. E queste facevano parte di quella lista, che si snoda attraverso le tre ore di un film perfetto, mai noioso, mai lento, ma soltanto drammatico e commovente, portatore di rabbia e speranza. Poi vabbeh registicamente ci sono tocchi da maestro, di cui neanche dovrei parlare per non renderli banali, come il bianco e nero, sporcato solo dal cappottino rosso della bambina senza nome. Geniale. Punto. Esattamente come l'omaggio alla tomba da parte dei veri protagonisti sul finale della pellicola. Davvero qualcosa di commovente, che ti prende e ti accompagna anche una volta spento il televisore.
La versione in DVD prevede un doppio disco. Nel primo sono contenuti i due terzi del film, nel secondo la parte finale e gli extra:

  • Voci dalla lista (1 ora e 17 minuti)
  • Storia di The Shoa Foundation (11 minuti)


Nessun commento: