sabato 7 gennaio 2017

L'Uomo Lupo (1941)




Regia: George Waggner
Anno: 1941
Titolo originale: The Wolf Man
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (7.4)
Pagina di I Check Movies

I Mostri della Universal hanno sempre fatto presa sul pubblico. E L'Uomo Lupo non è certo da meno, ma a mio avviso è anche quello che segna un passo indietro per quanto riguarda l'utilizzo degli effetti speciali. Sia chiaro, il trucco di Jack Pierce è sì convincente per l'epoca, ma la trasformazione e l'impatto visivo non sono certo all'altezza di alcune opere precedenti come L'Uomo Invisibile o  anche La Mummia in cui si nota una maniacale cura dei dettagli e scelta dei migliori ritrovati scientifici per raggiungere lo scopo. In effetti ne L'Uomo Lupo può essere sufficiente la leggenda per poter provocare timore e turbamento nel pubblico, tenendo di conto che risveglia le paure relative alla luna piena, alla trasformazione di un uomo qualsiasi in bestia ed alle malattie psichiatriche che possono prendere il sopravvento sul corpo. La pellicola prende inoltre in esame il rapporto tra superstizione e scetticismo, reincarnato nel dualismo che si crea tra padre e figlio. Il successo comunque fu enorme, come quasi ogni cosa producesse la Universal e vedesse in campo personaggi fantastici e spesso terrificanti. Non mancarono i sequel ed i lavori paralleli con Frankenstein. Ancora una volta lodi per le qualità del disco che ha una resa davvero superba ed un numero di contenuti speciali molto interessanti:

  • Commento audio
  • Il mostro al chiaro di luna (33 minuti)
  • The Wolf Man: da antica maledizione a mito moderno (10 minuti)
  • Puro di cuore: la vita e l'eredità di Lon Chaney Jr. (37 minuti)
  • L'artefice dei mostri: la vita e l'arte di Jack Pierce (25 minuti)
  • Gli archivi fotografici
  • 6 trailer
  • 100 anni di Universal: lo studio (9 minuti)

Nessun commento: