venerdì 18 luglio 2014

Fantastic Mr. Fox (2009)


Regia: Wes Anderson
Anno: 2009
Titolo originale: Fantastic Mr. Fox
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.8)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Visto il gran vociferare da parte di numerosi intellettualoidi, dai quali certe volte cerco di dissociarmi, su Wes Anderson , tengo a precisare che non mi vergogno a dire che non tutta la sua produzione mi ha esaltato. A dir la verità questo è solo il terzo lungometraggio che mi capita tra le mani: ho iniziato con Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou che, non mi vergogno a dirlo, non è mi è piaciuto proprio per niente. Qui, invece, come per Moonrise Kingdome sono riuscito a trovare elementi positivi a non finire. Si tratta di un film d'animazione (per me semplicemente un "cartone animato") realizzato con la tecnica dello stop motion, che devo dire è davvero spettacolare. Dal punto di vista visivo è una goduria, molto particolare, ben curato, accattivante: insomma mi è piaciuto un sacco. E ok, non sarà certo una novità, ma anche l'occhio vuole la sua parte e Anderson mi ha accontentato. Spesso associamo i cartoni animati ad un pubblico giovane, ma tutti quanti sappiamo che non sempre è così: ora, con le avventure di Mr. Fox non siamo ad un prodotto al cento per cento per adulti, nel senso che può risultare adatto e piacevole anche per i più piccoli, ma sia le tematiche che la trama hanno quel giusto mix di dialoghi e situazioni intelligenti che si mischiano con battute ironiche, non esattamente esilaranti, ma divertenti quello sì. Come ho imparato a capire, non esiste un vero e proprio personaggio principale che sia portatore di buone qualità soltanto e neanche dei personaggi cattivi fino in fondo. Le volpe e l'opossum (che i latini non conoscevano) del resto rubano agli uomini ed uccidono altri animali, il topo malvagio in un punto di morte spiffera il luogo preciso della prigione, il cugino bravo in tutto è vittima dell'invidia dell'insicuro volpino, che non si sente accettato e preferisce sentirsi "diverso". Insomma molti dei personaggi hanno una loro particolare psicologia e struttura, che nonostante la breve durata del film (neanche novanta minuti) e le innumerevoli scene d'azione, risultano tutti ben descritti. Non manca lo spazio per la morale, che è mutevole ed insegna un certo fatalismo sulla normalità e la diversità dei caratteri. Lo fa, come già annunciato, facendoci divertire, senza però esagerare e senza strapparci troppe risate, perchè non è un cartone demenziale, ma molto intelligente, portato avanti con uno stile molto tecnico applicato all'animazione: il POV nelle scene del cane rabbioso o gli sfondi in movimento durante il dialogo tra le Mr. Fox e sua moglie Felicity ed ancora i tanti primi piano sulle espressioni degli animali e degli uomini. Peccato non aver potuto (non sarei neanche in grado senza l'ausilio dei sottotitoli) gustarmi il doppiaggio originale con le voci di George Clooney, Meryl Streep, Bill Murray, Owen Wilson e Willem Dafoe. Molto buona anche la colonna sonora.

Nessun commento: