domenica 29 marzo 2015

MotoGP 2015: Losail (Qatar)

Lo scorso anno mi ripromettevo, dopo questa gara di seguire il MotoGp in maniera seria e continuativa. Così è stato, grazie a Sky e Rossi. Adesso è arrivato pure Meda, ma non so se terrò il pacchetto Sport da giugno in poi. Di certo una gara del genere sconvolge tutti i miei piani. Un capolavoro tutto italiano che vede Vale arrivare primo, Dovizioso secondo e  Iannone terzo. Partito decimo inizia il recupero e poi assieme a due ducatisti e Lorenzo ecco una gara pazzesca. Sorpassi e controsorpassi a non finire tra tutti i protagonisti. Nessuno si tira indietro, nessuno si vuole mettere da parte. Neanche quel ragazzino di trentasei anni che scalda da secoli i nostri cuori. Una goduria inaspettata per gli occhi degli appassionati e degli sportivi che non possono non accendersi di fronte a tanta bellezza e magnificenza. L'ultima volta di un podio tricolore fu in Giappone nel 2006 con Capirossi, Rossi e Melandri. Ma che gioia deh, che gara, che agonismo, che entusiasmo. Rossi c'è.

Nessun commento: