martedì 23 giugno 2015

Amazon Prime in un giorno

Amazon è quasi una droga. Mi sono assuefatto alle loro modalità di consegna ed al loro trattare i clienti con i guanti. Con il servizio Prime (mi pare subito presente) mi  fiondai a capofitto: 9.99 euro all’anno per avere spedizioni illimitate senza dover badare al costo del prodotto. Una rivoluzione. Soprattutto con quella garanzia di consegna entro i 2/3 giorni lavorativi. Deh, carrello riempiti da solo, che a svuotarti ci penso io.  In anni di onorato compra e ricompra mi posso ritenere più che soddisfatto. Oggi arriva un’email in cui Goffredo spiega che le cose cambieranno ulteriormente. In meglio? Sì. Il costo del servizio per chi non è ancora iscritto raddoppierà e passerà a 19,99 euro. Chi invece è già abbonato nel 2015 rinnoverà al classico prezzo, ma potrà usufruire dei vantaggi che la nuova formula presenta. Poi dal primo rinnovo del 2016 anche noi vecchi consumatori dell’era digitale passeremo a spendere quei circa 5 centesimi al giorno per poter riceve gli ordini in... Un giorno!!! Sì, signore e signori, ecco a voi aggiudicato l’oggetto che riceverete domani!!! I prodotti che potranno usufruire di questa formula sono un milione e ben seimila comuni saranno invasi dai corrieri. Piombino farà parte di questi? Incredibilmente sì. Fantastico, nonostante l’unica strada di accesso, la ferrovia inesistente e lungomare Marconi ancora da rifare, potrò ricevere a casa in tempi record un milione di oggetti di cui, già so, non poter fare a meno. Comunque chi abita a Milano, può riceverli addirittura in serata. Trasferirsi per questo forse è un tantino esagerato, ma un po’ di invidia c’è. Da considerare inoltre che, paragonato al resto d’Europa, il servizio Prime anche con questo aumento (ma tempi dimezzati) risulta essere tra i più bassi.Aspetto che arrivino con il drone.

Nessun commento: