sabato 26 novembre 2016

Ghostbusters (2016)




Regia: Paul Feig
Anno: 2016
Titolo originale: Ghostbusters
Voto e recensione: 6/10
Pagina di IMDB (5.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Il Film:

La faccenda è lunga e spinosa quindi divido la recensione in due parti per prendermi tutto lo spazio possibile. Ed inizio con una premessa: se un film mi piace lo scrivo, se non mi piace lo scrivo. Sui voti, generalmente sto basso, sotto la media di quelli dati da IMDB al momento in cui scrivo. Non sempre, ma il più delle volte. Perchè parto da 1 ed arrivo fino a 10. E cerco di valutare in maniera soggettiva in base anche al periodo, l'umore, i gusti senza però tralasciare il genere, il contesto e l'anno di produzione. Non sono un critico cinematografico e neanche mi piacerebbe esserlo. Veniamo al dunque del perchè di questa premessa: di Ghostbusters se ne è parlato talmente male in tutte le salse e gli ambienti, che ero così prevenuto da rischiare di sciuparmi la visione. Poi me lo guardo con calma, e senza voler andare controcorrente o fare il diverso che non segue la massa, lo ho trovato piacevole. E trovo inconsistenti coloro che se trovano orribile questo, è un loro diritto ovviamente, dicano che ha sciupato tutta la saga. Ma come? Come è possibile rovinare qualcosa che è già stato girato anni prima? Se l'ultimo Saw fa schifo, non ha certo reso meno bello il primo. Se l'ultimo Corvo è inguardabile, il primo resta stupendo. E neanche è vero il discorso che gli ultimi fanno sempre pena: Fury Road è l'emblema del remake capolavoro. Comunque questo Ghostbusters 2016 è una semplice commedia con protagonisti femminili che a mio avviso si fa apprezzare. E' troppo semplice parlare di effetti speciali? Ok, mettiamoli da parte, sebbene allora questo discorso vada fatto per tutte le produzioni moderne, non trovate? Parlo dei prodotti Marvel che ci assalgono ogni mese, ma non facciamo polemica e concentriamoci su cosa è questo film. Una mossa commerciale senza dubbio di cui onestamente non se ne sentiva il bisogno. E questo lo dico con il cuore in mano, conscio però del fatto che non è il primo e neanche sarà l'ultimo remake / reboot / sequel di film usciti negli anni della mia infanzia o giovinezza. Sono molto legato ad entrambi i lavori di Reitman per una serie non elencabile di cose, eppure riguardare ora un film sugli Acchiappafantasmi non mi ha causato nessun conato. La commedia ha il proprio punto di forza sia negli omaggi (innumerevoli, anche nei cammeo) nostalgici al combo originale, sia nell'ironia che sta alla base della trama. Ho apprezzato enormemente anche il ruolo da stupido tutto muscoli e niente cervello di Hemsworth che risulta bonaccione e simpatico, sa come non prendersi sul serio e le gag con il quartetto risultano non esilaranti, ma piacevoli. Alla fine ci sono tre scienziati (+ una) che si ritrovano a dover salvare la città di New York da spiriti cattivi e fantasmi: semplice. Come semplici erano i forse più ironici e geniali primi capitoli, ma dal punto di vista dell'azione e dell'intrattenimento penso sia difficile restare delusi. Lineare e con punti da raggiungere fino al traguardo. Ottimo lavoro di sceneggiatura, forse un po' titubante il soggetto con le protagoniste che ricalcano troppo i personaggi del passato. Consiglio: se non lo avete visto provateci, senza troppe paure.

L'edizione steelbook:

Eccoci ora su un altro punto che mi sta a cuore. Da quando partecipo al gruppo dei collezionisti ed appassionati, mi sono un attimino fatto prendere la mano su alcune uscite per il day one. E volendo arricchire i miei steelbook feci il pre ordine su Amazon della versione Pop Art. L'immagine però sul sito non è mai stata pubblicata e su questo si è molto chiacchierato. Alcune settimane prima dell'uscita inoltre è stata eliminata addirittura la pagina relativa al prodotto, pur restando questo attivo nel carrello. I miei contatti con il centro assistenza Amazon sono stati in questa settimana costanti e numerosi ed ho capito chiaramente, che loro altrettanto chiaramente non ci stavano capendo nulla. Ordine quindi mai spedito ed annullato. Sono stato un po' in balia dell'incertezza: l'artwork dello steelbook mi piaceva moltissimo (lo stesso presente su Zavvi) ed ormai per punto preso volevo vedermi il film in bluray ed avere la custodia in metallo. Improvvisamente ho deciso di optare così per la versione esclusiva di Mediworld (due giorni prima del black friday e me ne pento amaramente nonostante sia andata comunque fuori catalogo ieri) in cui però l'artwork era differente. Mi sarei accontentato, poi invece ieri, come già anche anticipatomi nel gruppo dei collezionisti venivo a scoprire che anche Mediworld aveva fatto casino con le immagini disponibili online. Mi è insomma arrivata a casa la versione che desideravo ed è proprio la più bella che ho (ne ho poche, ma fa comunque piacere). All'interno contiene un disco singolo con al versione cinematografica e quella estesa (17 minuti più lunga) e con audio italiano ed originale entrambi in DTS HD Master Audio. Grande punto a favore. Ma la sorpresa più impensabile arriva dal comparto video. Nonostante sia una versione a due dimensioni è godibilissimo il 3D grazie ad una sorta di profondità che non ho mai visto prima in nessun bluray. Metto delle immagini così che possiate apprendere meglio: gli effetti tridimensionali avvengono perchè in alcune scene non si ha una panoramica a tutto schermo, ma con bande laterali. E gli oggetti alcune volte oltrepassano questo limite dandoti il senso del 3D. Un compromesso furbo ed intelligente che è piacevole da vedere, non disturba e non perde di qualità. Gli extra contenuti sono tutti in full hd e sono i seguenti:

  • Commento degli attori
  • Commento del produttore
  • Gag reels (15 minuti)
  • Scene eliminate (9 minuti)
  • Ridere a crepapelle (31 minuti)
  • L'ora dello slime (5 minuti)



Nessun commento: