domenica 16 luglio 2017

Gitarella all'Isola del Giglio

Bastano dieci minuti durante un cambio turno per mettersi d'accordo ed organizzare un fuori porta per un sabato di luglio. Così, col Sepio, abbiamo avuto l'idea di presentarci all'Isola del Giglio, mai vista da entrambi. Tutto semplice, tutto naturale. Sveglia prima dell'alba, ritrovo con il sole nascente e via in scooter (i centauri fanno così) rotolando verso Sud. Il traghetto è lì a Porto Santo Stefano che ci aspetta e ci porta sull'isola: un'ora di traversata ed eccoci pronti per una nuova avventura. Tra le mete scelte, la prima risulta essere la Spiaggia Arenella, con la sua sabbia granulosa e gli accoglienti scogli che ci permettono pose da sirenetti. L'acqua è calda, il sole ci cuoce lentamente, in cielo neanche una nuvola, e passa così veloce la mattinata con noi che ci tuffiamo regolarmente per mitigare la calura. Un pranzo leggero vista mare e ci dirigiamo verso le Cannelle, da qui c'è un percorso a piedi verso la spiaggia di Caldane. Sarebbe uno stradello sterrato tra salite e discese di circa mezzora: sportivi come noi ci impiegherebbero un po' meno, se non pensassero di improvvisarsi nella Papu Dance sia all'andata (sbagliando completamente i movimenti) sia al ritorno (indovinandone un buon 5%). La cala è comunque meravigliosa, con la solita sabbia grossa, ma fauna molto più promettente. Lanciati i bachini ci si tuffa di nuovo e sul tardo pomeriggio, quando scende l'ombra del sole è già ora di andare. Durante il tragitto per Giglio Castello, abbiamo anche il tempo di mostrare i documenti ai miei amici carabinieri con cui intavoliamo un'interessante discussione sul numero di abitanti dell'isola ed i divertimenti che offre. Peccato dover già tornare a casa, ma vogliamo anche cenare a Porto Santo Stefano qualche prelibatezza a base di pesce: ma se non conosci nessuno, non ti riservano un tavolo per due neanche a pagarlo oro. Tutto pieno, tutto il mondo decide di prenotare, noi sprovveduti ci facciamo uno ad uno tutti i ristoranti fino a quando non ci mettono a sedere. E si mangia. Ottima giornata passata con il sole che sorride e saluta la sera.
Foto dell'Isola del Giglio (15/07/2017)

Nessun commento: