lunedì 7 gennaio 2013

Rocky III (1982)


Regia: Sylvester Stallone
Anno: 1982
Titolo originale: Rocky III
Voto: 5/10
Pagina di IMDB (6.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (cofanetto)

Continua la saga di Rocky con questo terzo capitolo, decisamente il più debole e scarso visto fino ad adesso. Inizia nel solito canonico modo, partendo dalle scene finali di Rocky II. Questa volta si accontenta di tre minuti, invece che cinque, e sono più che sufficienti per chi vuole entrare nel vivo dell'azione. E' certo che mancano un po' di idee per sfruttare la drammaticità della storia e Stallone basa quasi tutto il film sulla vita sportiva del campione piuttosto che sulla sua figura di uomo come avevamo visto in passato. Il primo indizio è dato dal fiacco e penoso tentativo di creare un combattimento con un campione di lotta (Hulk Hogan). Ma che ci sta a fare? A che serve? Sfiora il ridicolo e non porta niente all'economia del film se non a occupare minuti preziosi. Già perchè la metamorfosi di Balboa è stata netta in questi anni, e si poteva puntare ancora una volta alla sua figura piuttosto che aggiungere incontri. Se si va avanti nel proseguo della sega lo si fa per inerzia, viste le buone premesse passate. Oltre a questo ben due incontri con Mr T. aka Clubber Lang. Insomma si poteva fare meglio e di più. Il resto segue lo standard già visto: allenamenti, allenamenti, allenamenti. Di estremamente positivo a mio avviso ci sono due cose fondamentali: Eye of the Tiger dei Suvivor nella colonna sonora che è divenuta un must nelle cassette in macchina e la crescita spaventosa del personaggio di Adriana (non chiamatela Adrian per favore) che parla, prende voce, consiglia e guida Balboa. Dispiace appunto che poteva essere improntato su altri aspetti differenti dai meri incontri sul ring. Versione bluray? Che ve lo dico a fare: nessun contenuto extra.

Nessun commento: