sabato 28 novembre 2015

Scream (1996)


Regia: Wes Craven
Anno: 1996
Titolo originale: Scream
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Scream è un bel gioiellino horror. Che ne coglie le caratteristiche principali e ne fa una satira intelligenti. Wes Craven però non si limita a fare qualcosa di acerbo includendo luoghi comuni, uno dietro l'altro, ma li esalta in una sorta di tributo ed omaggio richiamando nei dialoghi (e non solo) tutti quei clichè che hanno reso straordinari lavori come i Nightmare o i Venerdì 13, gli Halloween (il cognome di Billy è Loomis) e Carrie, La Casa, Il Silenzio Degli Innocenti e così via, con Frankenstein del 1931 visibile in videoteca. Insomma non manca davvero niente ad un'opera che riesce a vivere senza legarsi alle altre, pur facendo di tutti questi omaggi la propria forza. Il lato horror è ben studiato, così come la parta relativa al thriller: scoprire l'assassino non è assolutamente semplice in questa sorta di meta cinema in cui i protagonisti scimmiottano quelli dei vecchi film e le situazioni che li vedono coinvolti. Nel corso degli anni perde un po' del suo fascino, per colpa soprattutto della saga di Scary Movie che ridicolizza il gioco del serial killer. Trama comunque più elaborata del solito, ottime le scene d'impatto. La cosa bella è che ti aspetti già cosa accadrà, perchè sono i personaggi stessi a palarne. E poi alla fine, per sopravvivere basta seguire tre semplici regole no?
  • Numero 1: Non bisogna mai fare del sesso (la vergine è salva finchè resta vergine)
  • Numero 2: Non bisogna mai ubriacarsi o drogarsi, perché è peccato.
  • Numero 3: Non bisogna mai dire "Torno subito" perché poi non si torna più.

Nessun commento: