lunedì 28 novembre 2016

Marnie (1964)




Regia: Alfred Hitchcock
Anno: 1964
Titolo originale: Marnie
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (7.2)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon (The Masterpiece Collection) 

Altro grande thriller psicologico di Alfred Hitchcock che come  in Psycho o anche ne Gli Uccelli esplora l'emotività dei suoi personaggi. Forse qui in maniera ancora più accentuata sottolineando situazioni da psicoanalisi in cui la protagonista (Tippi Hedren) ha subito un forte trauma infantile, ed il protagonista (Sean Connery) è sia innamorato che colpito dalla "sindrome del crocerossino" impegnato nel risolvere i problemi altrui. L'amore ed anche la sessualità malata sono temi non semplici se affrontati nelle loro mille sfaccettature. Il passato di una persona può racchiudere di tutto ed è anche la chiave per capire atteggiamenti, paure, modi di essere del presente e del futuro. La trama è molto ben articolata con astuti momenti di suspense e tensione (la scarpa che cade dalla tasca in una scena in cui il silenzio è l'attore principale) che si articolano bene in una storia molto lunga, colma di momeenti interessanti. Ciò che forse convince meno è la prova della Hedren, forse troppo recitata quasi a livello teatrale. Il suo volto ed il suo atteggiamento, così come le sue paure che sfociano nel terrore, nascondono certamente qualcosa e purtroppo lo spettatore riesce ad immaginare questo con largo anticipo. Comunque un ottimo thriller firmato ancora una volta dal maestro. Gli extra del bluray, molto interessanti:

  • Il problema di Marnie (58 minuti)
  • Archivi fotografici
  • trailer

Nessun commento: