mercoledì 6 luglio 2022

La Collina Dei Papaver (2011)


 
Regia: Goro Miyazaki
Anno: 2011
Titolo originale: Kokuriko-Zaka Kara (コクリコ坂から
Voto e recensione: 5/10
Pagina di IMDB (7.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon
Segui gli aggiornamenti sul canale Vomito Ergo Rum di Telegram
 
Film:
Cinque anni dopo I Racconti Di Terramare, esce un altro film di animazione per lo Studio Ghibli, diretto da 
Edizione: steelbook (bluray + DVD)
Collector's Edition dal colore monocromatico sul salmone e artwork minimal. All'interno due dischi: un bluray ed un DVD che differiscono oltre che per qualità audio video anche per i contenuti extra, presenti quasi esclusivamente nel BD ch ha pure per la nostra lingua traccia in DTS HD MA multicanale. I contenuti speciali sono:
  • Storyboard
  • Trailer cinematografico
  • Videoclip
  • Incontro con lo staff tecnico (6 minuti)
  • Incontro con i doppiatori (24 minuti)
  • Yokohama ieri e oggi (23 minuti)
  • Intervista a Goro Miyazki (18 minuti)
  • La conferenza stampa (39 minuti)

lunedì 4 luglio 2022

Frank Herbert - L'Imperatore-Dio Di Dune

 
Autore: Frank Herbert
Anno: 1981
Titolo originale: God Emperor Of Dune
Voto: 2/5
Pagine: 480
Acquista su Amazon

Trama del libro e quarta di copertina:

Dopo millenni di dominio sull'universo, l'Imperatore-Dio Leto II, ibrido prodotto dalla fusione del suo corpo umano con diverse trote della sabbia, ha potuto assistere al profondo mutamento di Arrakis, ormai conosciuto solo come Rakis. Le antiche distese di sabbia sono soltanto un ricordo lontano, e il pianeta è molto diverso dall'arido Dune. La vegetazione è florida e l'acqua sgorga abbondante, e non c'è più traccia dei vermi della sabbia. Leto II ha dedicato ogni energia a incrementare i suoi enormi poteri, con l'unico risultato di diventare una creatura abietta e disumana, che getta un'ombra minacciosa sul Sentiero Dorato. Il comandante Duncan Idaho si trova a dover affrontare una questione morale incredibilmente ardua: qual è la scelta giusta, rimanere fedele agli Atreides, nel bene e nel male, o lottare contro un tiranno malvagio che porta ai popoli solo rovina e oppressione?
 
Commento persona e recensione:
 
La saga di Dune è tra i miei romanzi di fantascienza preferiti, forse sta proprio nel gradino più alto nel podio, e fa la lotta con alcune rare eccezioni ben scritte e strutturate. Ne sono proprio innamorato, venerando questo universo, come un fan ancora agli esordi, che si emoziona ogni volta che ne sente parlare. Mi ero fermato però alla prima parte dei sei libri ufficiali. Un po' perchè ho sempre rimandato con l'idea che prima o poi avrei avuto maggior tempo da potergli dedicare nella più completa totalità, un po' perchè temevo di trovare quello scoglio su cui infrangere l'onda emotiva dell'apprezzamento a tutti i costi. Ecco, appena visto il nuovo film di Villeneuve, ho deciso di buttarmi a capofitto con gli ultimi tre romanzi che stavano prendendo polvere da diversi anni. Lustri. Decadi. E parlare di capofitto è un tantino esagerato, almeno nelle idee: ammetto di non aver iniziato subito nella lettura, ma circa tre mesi fa buoni buoni sì. E tre mesi per leggere un libro che ti piace spesso sono troppi. Pechè o ti garba talmente tanto che rallenti volutamente lo sfogliare delle pagine, oppure ti sei infognato. A me onestamente, questo quarto capitolo non è piaciuto: troppo lento, troppo in là nel tempo, e senza una vera trama armoniosa che possa svelare eroi epici di un certo livello. Non è tutto da buttare perchè le idee sono interessanti, anche se mai rivoluzionarie come in quelli passati, eppure una volta finito ho tirato un sospiro di sollievo. Da una parte ora nutro molte aspettative sul prossime, ma chissà quando mi ci rimetto sotto.

domenica 3 luglio 2022

La Verna per Natale


 Questa vuole essere a tutti gli effetti una lettera di denuncia per i raggiri subiti in questi due giorni, facendo leva sul fatto che facesse parte del regalo ricevuto. Già ieri, sfogliando gli album fatti, ho notato che per quasi foto "clamore", ci stava una copia gemella con LEIi n bella posa, venni colto da un leggero sospetto (cit.). E oggi ha lasciato a casa il ritegno (in macchina la mia la borsa invece), costringendomi, anche con la forza ad essere il suo fotografo in itinere. Funzionava esattamente così: tranquillo e pio, come il luogo mi consentiva di essere, sceglievo la location per scattare una bellissima foto e subito dopo, saltellando come una pazza, arrivava lei a pregare (insistentemente) per entrare nell'inquadratura. Tutto il giorno così, uno strazio. E non sentiva (eh beh) ragioni o scuse di sorta. Comunque, nonostante questi innumerevoli e continui imprevisti, anche la giornata di oggi è filata liscia ed organizzata come si deve. Sveglia presto alla Buca di Michelangelo con colazione energica, partenza per Chiusi Della Verna da cui inizia il nostro super giro che inizia e termina con il Sentiero Natura e tocca tra gli altri il Bosco delle Fate. Si tratta di un doppio anello che tocca il Santuario, che visitiamo in due riprese in ogni sua zona. Un luogo dalla incredibile spiritualità, che mi ha aiutato ad essere paziente e praticamente Santo. Procediamo per il nostro primo anello, quello basso in cui ci rifugiamo dalla calura e ci rinfreschiamo sotto le fronde degli alberi ed alla ghiacciaia. Tornati al Santuario, tra frati, suore ed altri personaggi pii, ci sediamo al tavolo del refettorio pellegrino dove ci aspetta un vigoroso pranzo, che dovrebbe darci le forze per fare il secondo anello, quello che ci porta prima a vedere l'abete bianco più alto d'Italia e poi la cima del Monte Penna che supera i 1200 metri. Riusciamo a chiudere anche il secondo anello e addirittura a non tornare dalla stessa strada (così se vogliamo gli anelli sono tre, se vogliamo essere fissati con queste cose poco importanti di cui nessuno tiene conto anche se dovrebbe, ma non mi dilungo). Giornata armoniosa e paziente, oltre che quasi fresca a tratti.

Album fotografico La Verna

sabato 2 luglio 2022

Poppi per Natale

 

Non sempre è Natale? No, in effetti, ma qualche volta può esserlo anche se non siamo a dicembre. È chiaro che non mi stia riferendo però neanche al clima, perché oggi ovunque tu voglia andare, sappi che partirai il caldo. Natale dicevo, che è anche il tempo di regali, da fare e da ricevere: ecco quindi che oggi mi ritrovo a scartarne uno davvero fantastico. Tra i mille impegni ed imprevisti, di Boddalino e miei, la prima data utile per poter sfruttare un weekend insieme cade proprio a luglio, ma pazienza, ci siamo riusciti. Così dopo una rocambolesca partenza da Firenze iniziamo con un pranzo alla Taverna del Castello di Poppi, a seguire la visita dello stesso e del paesello, cercando di camminare il più possibile all'ombra. La prima giornata si conclude con tappa a Caprese Michelangelo, borgo natale proprio di Michelangelo da cui prende il nome e cena con pernottamento a La Buca. 

Album fotografico Poppi 
Album fotografico Caprese Michelangelo 

The King's Man - Le Origini (2021)

 
Regia: Matthew Vaughn
Anno: 2021
Titolo originale: The King's Man
Voto e recensione: 4/10
Pagina di IMDB (6.3)
Pagina di I Check Movies
Segui gli aggiornamenti sul canale Vomito Ergo Rum di Telegram
 
Purtroppo la discesa della saga di King’s Man, verso un qualcosa che si snatura, con questo prequel, raggiunge il fondo. Fin dai primi minuti risulta noioso e con un incipit troppo elaborato, dopo il quale ti stai già chiedendo quanto ancora durerà. La trama, i personaggi ed i dialoghi si intrecciano puzzano di brodo allungato, di situazioni seriose e di un convincimento troppo forzato per dare vita ai falsi storici che vediamo sulle basi di un contesto reale passato come quello della Grande Guerra. Abbiamo quindi un film che si concentra su trucco, effetti speciali, ed una fotografia accattivante, per tappare le voragini che si creano nell’interesse dello spettatore. Situazioni e scene d’azione non mancano, ma sono frammentate e non aggiungono assolutamente niente di nuovo a quanto già visto in qualsiasi altro film. Pecca più grande però sta nella mancanza totale di quella simpatica vene da commedia che caratterizzava gli alti due capitoli. Lo spirito non è certo lo stesso e questo è solo un male. Peccato, anche se potevo aspettarmelo.

venerdì 1 luglio 2022

Aggiornamento Nvidia Shield TV: Shield Experience Upgrade 9.1

 
Shield Experience Upgrade 9.1 significa un aggiornamento corposo, di circa 1 GB che va ad aggiungere numerose novità e non si limita a sistemare bugs o introdurre alcune ottimizzazioni. Ecco l'elenco completo del changelog:

Enhancements:

  • Adds support to automatically enable game mode on supported TVs (ALLM)
  • Adds night listening mode (HDMI audio only)
  • Adds option specify network workgroup when connecting to SHIELD over local network
  • Adds option to create your own password when connecting to SHIELD over local network
  • [SHIELD Pro 2019] Adds AI upscaling support for 60Hz HDR10 video
  • [SHIELD Remote 2019] Adds option to only wake SHIELD with power button or NETFLIX button
  • [Game Controllers] Adds option to only wake SHIELD with logo button
  • Adds option to match uncompressed audio with Dolby reference volume levels
  • Adds option to disable displaying HDR/Dolby Vision content
  • Adds notification when app uses microphone

Bug Fixes:

Display

  • Fixes bug where Dolby Vision mode would become re-enabled after reboot

Network

  • Resolves issue where link speed was not reported when connecting ethernet cable
  • Resolves issue where “Restart Wi-fi” in Quick Settings was not working properly

Audio

  • Resolve audio pops heard after hotplug of USB audio devices
  • Fixes bug where some apps would only play through headphones after “Match content audio resolution” is enabled
  • Resolves issue where HDMI fixed volume required disable-enable cycle to work properly
  • Fixes bug where stereo upmix would not become enabled after playing multichannel discrete audio
  • [SHIELD 2019] Disables comfort noise feature when Dolby Audio Processing is enabled

Storage

  • Improves file transfer speeds to attached storage
  • Resolves issues where NAS would not reconnect after SHIELD restart

Accessories

  • Fixes bug where SHIELD Controller 2017 or SHIELD Remote 2015 would not auto pair after taking upgrade

SHIELD TV app

  • Fixes bug where SHIELD TV app would not send keyboard entries while streaming GeForce NOW
  • Resolves SHIELD TV app issue where user could not copy/paste text (passwords, URL, etc)

Other

  • Resolves issue connecting to GeForce NOW servers while NVIDIA Share is active
  • Improves stream to twitch duration indefinitely
  • Resolves issue where system would become unresponsive after enabling Dolby Audio Processing from quick menu
  • Resolves issue where SHIELD would wake up unexpectedly
  • Improved HDMI-CEC compatibility with other HDMI connected devices
  • Resolves issue where app switcher (double tap home) would not show most recent screenshot properly
  • Resolves adb connection issue where host PC would need to be re-authorized after 7 days
  • Fixes bug where D-pad "up" and "down" would not function after upgrade