martedì 3 gennaio 2012

Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith (2005)


Regia: George Lucas
Anno: 2005
Titolo originale: Star Wars: Episode III - Revenge of the Sith
Voto: 8/10
Pagina di IMDB
Pagina di I Check Movies

La sfortuna peggiore che è capitata ai prequel di Star Wars sta nell'enorme successo della saga originale. Sono pochissimi i fan come me che le apprezzano entrambe e adorano tutti e sei gli episodi. Solitamente quelli nuovi sono considerati più brutti o semplicemente non all'altezza, o peggio ancora come un'operazione di marketing (il vero fan sa che non è vero). Da una parte provo a comprendere il perchè di tutto ciò, ma quando riguardo La vendetta dei Sith non me ne capacito più: siamo di fronte al film conclusivo, il tassello mancante, il riassunto e la spiegazione di tutto quanto. E' impossibile non pendere dalle labbra di Lucas mentre narra le vicende di Anakyn / Darth Fener, Obi One Kenobi, Palpatine, Yoda e compagnia bella. In questa ultima pellicola arriviamo a comprendere fatti ed avvenimenti celati altrimenti. Tutta la bellezza dei primi tre episodi (il 4, 5 e 6) viene arricchita dalla psicologia dei personaggi, dalla creazione del loro passato, dalle loro sofferenze i loro pensieri. Nasce il mito, nasce il vero potere e la vera storia del cattivo per antonomasia, che forse poi, tanto cattivo non è. Abbiamo visto come era, abbiamo visto come sarà. Ed adesso vediamo perchè passato e futuro sembrano così distanti. Conosciamo meglio la Repubblica, l'Impero, il Consiglio dei Jedi. Si aprono mille cassetti chiusi nella nostra mente con risposte che avremmo sempre voluto sperare. Ed il tutto con la complicità degli anni duemila, e con le tecnologie cinematografiche a nostra disposizione. Combattimenti campali, duelli mitologici, il tutto a nostra disposizione. Senza dubbio l'episodio più importante di tutta Star Wars, quello che racchiude i segreti celati, i sogni dimenticati.

Nessun commento: