lunedì 23 giugno 2014

Dracula Di Bram Stoker (1992)


Regia: Francis Ford Coppola
Anno: 1992
Titolo originale: Bram Stoker's Dracula
Voto: 7/10
Pagina di IMDB (7.5)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Partiamo dal titolo: Coppola indubbiamente vuole dichiarare fin da principio la fedeltà della sua pellicola rispetto al libro dei libri su Dracula, ovvero quello di Stoker, suo creatore. Non l'ho letto, non sono interessato al mito, non adoro i vampiri. Eppure mi prende, in maniera incondizionata, quasi come se il senso erotico ed ipnotico che emana la storia riuscisse ad avvolgermi e stregarmi. E' questo l'effetto che il regista voleva dare e ciò che resta in maniera più profonda e viscerale: la pulsione dell'eros che comanda il male, al morte, la perversione del sangue. Così paurosamente umana nel mostrarsi sotto le vesti tenebrose di un personaggio fantastico ed immaginario, che ha un fascino irresistibile quanto pericoloso. Non manca niente al regista italo americano per creare uno strumento di successo: dagli effetti speciali e visivi che non invadono assolutamente il carattere barocco e gotico della storia, ad un cast che potrebbe essere definito vergognosamente irresistibile (Gary Oldman, Anthony Hopkins, Keanu Reeves, Winona Ryder, Cary Elwes ed anche una piccola parte per Monica Bellucci) passando per costumi e trucchi sensazionali (che si aggiudicano un Oscar a testa) ed una tecnica variabile che non stanca mai, alle volte osa, ma non esagera.  Non siamo neanche in ambito horror se vogliamo, tanto che l'attenzione è catalizzata sì dal mostro succhia sangue e dalla lotta contro il male, ma come dicevo sono gli intrinsechi aspetti filosofico culturali legati all'erotismo ed alla sessualità ad avere il sopravvento. Il sangue è passione e la depravazione di un morso alla giugulare ha i suoi connotati simili ad un bacio dato con molta foga. Onirico e realista come monito verso le passioni, l'amore perduto, l'odio e la vendetta. Un grande lavoro di Coppola. La versione bluray presenta un video accettabile, conforme agli anni in cui è stato girato, senza troppe esaltazioni con la tanto blasonata Alta Definizione visto che è una pellicola tendenzialmente scura, e non si fanno certo miracoli per qualcosa di oltre venti anni fa. Un paio di sbavature di troppo tipo "flash" ad inizio film ed a metà. L'audio è generoso, con una traccia italiana in PCM non compressa. Gli extra (i minuti tra parentesi) sono ben separati all'interno del menù e presentano :
  • breve introduzione di Coppola
  • Commenti audio
  • Documentari (73)
  • Scene eliminate (28)
  • Trailer
  • Teaser
  • Credits del disco

Nessun commento: