giovedì 16 giugno 2016

Truman Capote - A Sangue Freddo (2005)




Regia: Bennett Miller
Anno: 2005
Titolo originale: Capote
Voto: 3/10
Pagina di IMDB (7.4)
Pagina di I Check Movies
Acquista su Amazon

Capote è uno strazio. Tremendo. Poi dicono che Lynch e Montolivo sono lenti. Non serve neanche la bella interpretazione di Philip Seymour Hoffman che si prende pure il premio Oscar (ha ricattato tutti minacciando una performance di altri cinque minuti). E nemmeno che il protagonista, Truman Capote sia un famoso scrittore americano interessante e sopra le righe. No, perchè la storia è orribilmente fangosa. Non nel senso che non scorre lineare, ma nel senso che arrivi, ti impantani e non riesci a fuggire dalla palude di sabbie mobili che ti attira a sè. La cosa migliore (dell’interpretazione da WOW me ne frego) è senza dubbio la fredda e desolante fotografia del Kansas anni sessanta (è così anche oggi?) non solo negli esterni, ma anche negli interni. La trama sarebbe forse stata più viva se per errore il regista avesse sviato: invece che di parlare di Capote si fosse concentrato sul tema dell’omicidio magari avremmo avuto chissà quanti sbadigli in meno. Invece imperterrito fa il suo dovere e non ha nessuna pietà nei nostri confronti. O sei un fan (pazzo) di Capote, oppure svieni esanime. Contrariamente, lo fai per sfida. Per quanto riguarda il disco, vista la bella, ma statica fotografia si ha un buon effetto, senza accorgersene troppo. Anche l'audio italiano DTS HD pare sprecato per un film del genere, ma di sicuro non ci si lamenta in questi casi. Piuttosto il BD Live non si connette a niente, mentre gli extra sono i seguenti:
  • 2 commenti audio
  • Preghiere esaudite (7 minuti)
  • Dietro le quinte (36 minuti)
  • Trailer

Nessun commento: