sabato 19 novembre 2011

King Arthur (2004)


Regia: Antoine Fuqua
Anno: 2004
Titolo originale: King Arthur
Voto: 6/10
Pagina di IMDB
Pagina di I Check Movies

Se credete di vedere la classica, canonica e disneyana storia di Re Artù, siete fortunati: non è niente di tutto questo, quindi potete tirare un sospiro di sollievo. Non so quanto il film possa essere fedele alle leggende arturiane, di sicuro è accattivante e un po' diverso dal solito. E almeno dal punto di vista storico si avvicina più alla realtà di quanto possano aver fatto altre produzioni passate. Sassoni cattivi, romani spocchiosi, britanni sottomessi e così via, con tanto di tavola rotonda, combattimenti, romanticismo e gesta cavalleresche. Escludendo quindi le pretese di storicità su cui non posso esprimermi, abbiamo un'ottima fotografia con paesaggi e ricostruzioni realistiche. Gli attori poi, pur non essendo mega stelle del cinema (possiamo escludere Clive Owen e Keira Knightley che stava divenendo famosa a quei tempo), sanno fare la loro parte in maniera più che discreta. La psicologia e la caratterizzazione non riguardano soltanto i King Arthur e Ginevra, ma anche il Vescovo, Lancillotto, gli altri cavalieri, ed i comandanti sassoni. L'ingrediente dell'action movie hollywoodiano è presente, ma piacevole, non esagerato e con alcune scene gagliarde come la battaglia sul ghiaccio. Cosa piace soprattutto in questo film? La volontà di narrare una storia, forse conosciuta ed immaginata da molti, ma con parole differenti, più accattivanti, più crude, più verosimili. Ambientazioni cupe, ma sempre con ben definite. Si respira l'epicità degli avvenimenti, anche attraverso le musiche ed i canti tipicamente medievali. Il bluray permette un'ottima qualità del video e dell'audio (disponibili in italiano sia in Dolby Digital che in DTS) ed i contenuti non sono miseri: abbiamo anche un finale alternativo.

Nessun commento: