mercoledì 8 febbraio 2012

Star Wars: tutta la saga

Il cofanetto composto da nove dischi bluray della saga di Star Wars è talmente colmo di extra che merita un'analisi separata dalle recensioni dei film. L'esalogia comprende infatti l'alta definizione sia per la Trilogia Originale che per la Nuova Trilogia, arricchendo il contenuto con tre dischi interamente dedicati ai contenuti speciali. Per chi come me non ha mai avuto a disposizione nessuna edizione (VHS o DVD) l'acquisto è quasi certamente indirizzato verso questa raccolta, che al momento è la più completa. Per quanto riguarda la visione dei film, la mia idea resta che si debba iniziare dai capitoli IV, V e VI  per poi proseguire con I, II e III. Questo sia per i nuovi che per i vecchi adepti. Penso che si possano meglio apprezzare le vicende degli eroi stellari ed avere uno sguardo d'insieme più completo. Il package del cofanetto è un po' scarso, con nessun gadget ed una struttura quasi anonima. L'unica cosa presente all'interno, oltre ai nove dischi è il libretto "Guida alla Galassia" con alcune illustrazioni a colori ed una sorta di indice dei contenuti nelle pagine finali. Niente di maestoso. La resa qualitativa del video invece la si nota subito, una volta visti i film facenti parte della Trilogia Originale: nitidi e puliti, sebbene si capisca che sono pellicole di oltre trenta anni fa. Non possiamo chiedere troppo e tutto sommato le modifiche video e le aggiunte non stonano con il contesto in maniera esorbitante. Certo è che la differenza tra il ritocco e la pellicola originale si notano, ma se per alcuni c'è da strapparsi i capelli, per altri sono compromessi accettabili. Per la Nuova Trilogia, già lo sapevamo: il contesto temporale in cui sono stati girati i film permette manovre impensabili ed una qualità sempre decisamente alta. Per tutti i film comunque è stata utilizzata la codifica video AVC/MPEG4 il che permette un'ottima visione. Il comparto audio è gestito da un normale, ma esaltante DTS 5.1 per la lingua italiana e con un impianto certificato THX la resa è strepitosa, anche per i vecchi film che per ovvie ragione possono ne traggono minore beneficio. I dischi con gli extra sono così composti: i primi due con i contenuti speciali relativi alla Nuova (disco 7) ed alla Originale (disco 8) mentre il terzo (disco 9) racchiude per lo più documentari, filmati inediti e spezzoni delle parodie legate alla saga.

I menù dei primi due dischi sono ben organizzati e seguono una struttura simile per ogni fil a cui fanno riferimento: facili da comprendere ed immediati da utilizzare, si presentano suddivisi per pianeti e con categorie ben definite. Oltre ai vari speciali inseriti ecco le novità che ci vengono proposte:



    Disco Sette - Nuovo! - Gli Archivi di Star Wars: Episodi I - III
  • Include scene tagliate, estese ed alternative; modellini, riproduzioni e costumi; mascherino e progetto grafico; interviste supplementari con il cast e la troupe, un viaggio negli archivi della Lucasfilm e molto altro

    Disco Otto - Nuovo! - Gli Archivi di Star Wars: Episodi IV - VI
  • Include scene tagliate, estese ed alternative; modellini, riproduzioni e costumi; mascherino e progetto grafico; interviste supplementari con il cast e la troupe e molto altro

    Disco Nove - I Documentari di Star Wars
  • Guerrieri Stellari (2007, Colore, ca. 84 Minuti) – Alcuni fan di Star Wars vogliono collezionare action figure… altri vogliono essere action figure! Un omaggio alla 501st Legion, l’organizzazione globale degli appassionati di costumi di Star Wars, in un approfondito documentario che mostra come questo super fan club promuova i film con attività di charity, volontariato e raccolta fondi, partecipando ad eventi di alto profilo in tutto il mondo.
  • Una conversazione con i maestri: L’Impero colpisce ancora 30 anni dopo (2010, Colore, ca. 25 Minuti) – George Lucas, Irvin Kershner, Lawrence Kasdan e John Williams riguardano al making of de L’Impero colpisce ancora in questa dettagliata retrospettiva creata da Lucasfilm per omaggiare il 30esimo anniversario della pellicola. I maestri discutono e commemorano uno dei film più amati di tutti i tempi.
  • Parodie di Star Wars (2011, Colore, ca. 91 Minuti) – Un’esilarante collezione di parodie di Star Wars che sono state create nel corso degli anni, tra cui oltraggiose clip tratte da I Griffin, I Simpson, How I met your mother e molto altro…e non perdere “Weird Al” Yankovic nel videoclip tributo a La Minaccia Fantasma.
  • La realizzazione di Star Wars (1977, Colore, ca. 49 Minuti) – Un affascinante documentario condotto da D-3BO (C-3PO)e C1-P8 (R2-D2) che narra l’incredibile storia di come l’originale film di Star Wars è stato portato sul grande schermo. Include interviste a George Lucas e comparsate di Mark Hamill, Harrison Ford e Carrie Fisher.
  • L’Impero colpisce ancora: Effetti Speciali (1980, Colore, ca. 48 Minuti) – Tutti i segreti sui film girati in una galassialontana, lontana. Condotto da Mark Hamill, questo illuminante documentario offre un punto di vista esclusivo dietro le quinte degli incredibili effetti speciali che trasformarono in realtà la visione di George Lucas di Star Wars e de L’Impero colpisce ancora.
  • Mostri Classici: Il Ritorno dello Jedi (1983, Colore, ca. 48 Minuti) – Un tuffo nel dietro le quinte e nei costumi grazie ai filmati tratti da Il Ritorno dello Jedi, intervallati da clip con i mostri classici. Il documentario, condotto e interpretato da Carrie Fisher e Billie Dee Williams, esplora in profondità le meticolose tecniche utilizzate da George Lucas per creare i personaggi classici e le creature viste nel film.
  • Anatomia di un Dewback (1977, Colore, ca. 26 Minuti) – Alcuni degli effetti speciali di Star Wars sono diventati persino più speciali 20 anni dopo! George Lucas spiega e dimostra come il suo team abbia trasformato i dewback originali da immobili pupazzi di gomma (nella release originale del 1977) a creature apparentemente vive e respiranti per l’Edizione Speciale di Star Wars del 1997.
  • La tecnologia di Star Wars (2007, Colore, ca. 46 Minuti) – Un documentario per esplorare gli aspetti tecnici dei veicoli, delle armi e degli accessori di Star Wars, consultando scienziati autorevoli nel campo della fisica, della prostetica, dei laser, dell’ingegneria e dell’astronomia per esaminare la plausibilità della tecnologia di Star Wars in base alle conoscenze scientifiche attuali.


Nessun commento: