sabato 31 agosto 2013

La Fredda Luce Del Giorno (2012)


Regia: Mabrouk El Mechri
Anno: 2012
Titolo originale The Cold Light Of Day
Voto: 4/10
Pagina di IMDB (4.8)
Pagina di I Check Movies

Va bene che ora come ora abbiamo già visto di tutto sul genere spionaggio e che quindi ogni cosa che si presenti o è sbalorditiva e ti resta nella mente, o risulta poco convincente, ma non piace molto quando la trama presenta troppe lacune per lasciare spazio solo a qualche inseguimento in macchina. Già il titolo trae in inganno, perchè ti puoi aspettare qualcosa di più profondo, ed invece hai un mix di elementi perdenti già visti altrove. I cattivi che non sono proprio cattivi fino in fondo, i buoni forse sono buoni, ma un pochino no, il tradimento degli amici che ora non sai più se sono fidati, il mitico Mossad che per poco non si fa inculare da una donna vecchia (Sigourney Weaver) con la pistola. Poi ci sarebbe anche Bruce Willis, che però dura poco. Ad un certo punto di aspetti di vederlo tornare e che sia tutto un bluff... Fortunatamente il regista non arriva così in basso, e propone invece alcuni tenui colpi di scena, giusto per stordirti un altro po'. Ad ogni modo non male alcune scazzottate, un po' di sparatorie e gli inseguimenti, sebbene come già detto, tutto già visto altrove, senza nessuna novità interessante. Ovviamente le spie sono sia buone che cattive allo stesso tempo e l'eroe di turno (Henry Cavill) dovrebbe sembrare il ragazzo comune che si trova suo malgrado a risolvere il misterioso caso della valigetta scomparsa. O rubata. O venduta. Trama per niente scoppiettante, elaborata così tanto che non capisci il motivo per cui ci sia tutto questo darsi da fare. Poliziotti corrotti da agenti stranieri, poliziotti che ti inseguono quando sei solo e poliziotti che mancano per almeno trenta minuti di pellicola in cui tutti mettono a soqquadro Madrid con proiettili che volano ovunque. Dai, passiamo oltre.

Nessun commento: