domenica 19 gennaio 2014

Juventus 4 - Sampdoria 2

Non tutte le ciambelle vengono col buco, ma se ogni partita segni quattro reti diciamo che puoi pure accontentarti. Con la Sampdoria abbiamo tenuti ritmi altissimi ed insostenibili fino al nostro raddoppio, poi ci siamo un po' lasciati andare, ma soprattutto sono stati i blucerchiati a venire fuori. abbastanza fastidiosi in più di un occasione, soprattutto su calcio d'angolo (a fine gara ne hanno battuti dieci). Però la forza di una squadra sta anche nel non abbassare troppo la testa ed imparare dagli errori passati, quindi ecco che in due momenti difficili arrivano le spinte maggiori. Alcune volte bastano a far vedere che ci siamo e che non abbiamo alcuna intenzione di essere raggiunti, altre servono invece proprio a fare gol. Apre le danze Vidal, poco dopo ci pensa Llorente, ancora Vidal questa volta dal dischetto e per concludere Pogba. Per la Sampdoria autorete di Barzagli e poi ci pensa Gabbiadini. Nel caso qualcuno lo avesse scordato, salutate la capolista senza passare dal via.

Nessun commento: