domenica 2 marzo 2014

Milan 0 - Juventus 2

Non c'è verso. Per nessuno. Anche se il Milan ha dominato quasi tutta la gara, abbiamo i giocatori e le giocate che ti sbloccano la partita. Le reti degli attaccanti che mancavano negli scorsi due anni e che adesso ti permettono anche di non azzeccare una partita. Partita peraltro importante visto il pareggio di ieri della Roma. Partita fondamentale per il nostro cammino verso la Città di Smeraldo. Altri tre mattoncini dorati. Bellissimi e determinanti. Un primo tempo pieno di disattenzioni (Pogba e Asamoah  inguardabili) ma nel momento di maggior bisogno ecco la giocata collettiva: Marchisio che ci crede, Tevez che inventa, Lichsteiner che serve impeccabilmente Llorente che segna. Si ve negli spogliatoi tranquilli noi, ma Caressa e Bergomi un po' meno. E poi Pum!!! Pum!! Pum! La bomba di Tevez che chiude la gara. Ci hanno stroncato a centrocampo, ma la grinta ed il cinismo sono cosa nostra. Più otto virtuali sugli inseguitori. Se non c'è da salutare la capolista che altro rimane? Salutate, salutate, salutate, noi scappiamo sempre più su. Forza ragazzi. Pum!!!

Nessun commento: