lunedì 14 luglio 2014

Ray Bradbury - Il Cimitero Dei Folli


Autore: Ray Bradbury
Anno: 1990
Titolo originale: A Graveyard For Lunatics
Voto: 3/5
Pagine: 377
Pagina di Anobii
Acquista su Amazon (libro o ebook)

Trama del libro e quarta di copertina:

Notte di Halloween, anno 1954. Un giovane sceneggiatore, da poco entrato a far parte di una delle maggiori case di produzione hollywoodiane, riceve un invito anonimo e si reca negli studios; e qui tra una corsa di bighe, la sabbia del deserto e le cascate del Niagara, scopre nascosto dietro un tramezzo un cimitero, un luogo fitto di segreti che lo trascina in un vortice di intrigo e mistero. Ray Bradbury offre in questo libro una combinazione di poliziesco e lettura noir.

Commento personale e recensione:

Quando penso a Bradbury, inevitabilmente mi viene in mente la fantascienza o  comunque un tipo di letteratura dai connotati fantastici. In questo libro invece (conosciuto anche con il titolo La Follia E’ Una Bara Di Cristallo) abbiamo un’altissima concentrazione di noir, poliziesco ed hard boiled, generi che apprezzo davvero molto e che mi incuriosiscono. L’America degli anni cinquanta in una storia narrata da un autore che decenni prima, prediligeva trame ambientate nel futuro. L’intreccio narrativo è abbastanza complesso e stimolante, con un’andatura veloce, difficilmente noiosa senza lasciare un attimo di respiro, con un ritmo molto alto. Certe volte anche troppo, perché non c’è tempo di soffermarsi adeguatamente su quanto descritto.  Ad ogni modo molti personaggi, molte situazioni e un mondo quasi magico, come quello cinematografico fanno di questo libro un’interessante chicca di lettura, quasi da rilegare ad altri tempi. Un bel salto nel passato con elementi molto interessanti, che avrebbe potuto essere migliore con una trama più lineare. Perché nel complesso, non è semplicissimo districarsi all’interno della storia e farlo in maniera rilassata.

Nessun commento: