giovedì 24 dicembre 2015

Star Wars: Il Risveglio Della Forza (2015)


Regia: J. J. Abrams
Anno: 2015
Titolo originale: Star Wars: The Force Awakens
Voto: 8/10
Pagina di IMDB (8.7)
Pagina di I Check Movies

Faccio il furbo: non scrivo una VERa e propria recensione. Troppo incasinato. Penso che sarà più che altro una serie di premesse, quella definitiva la farò con l'uscita del bluray. e non così a caldo. Era una vita intera che non andavo al cinema, ho scelto uno di quei giorni in cui secondo me l'afflusso di bimbetti e fidanzate  sarebbe stato quasi scongiurato. Su questo ho avuto mezza fortuna, ma non mi aspettavo certo la sala vuota a mia completa disposizione. Poi a Piombino lo fanno solo in 3D: ero tentatissimo quindi dall'andare a vederlo altrove, aspettare l'uscita per home video era troppo rischiosa. Già che nei mesi precedenti sono stato abbastanza alla larga dai milioni di trailer e teaser che giravano, ma in questi giorni era qualcosa di improponibile: anche il cane sotto casa abbaiando mi parlava di Star Wars. Il rischio spoiler era assai elevato. Così, vado all'Odeon e mi danno gli occhialini cacca scuri e plasticosi, di quelli che se li dai ad un cinese ti dice "no glazie". Avrete capito quindi che c'è già qualcosa di negativo e che stona: i colori non erano per niente vivaci, non che debbano esserlo per forza (e che la forza sia con me), ma di film ne ho visti, e cromaticamente qui c'era qualcosa che davvero non andava. In ogni situazione, dall'ambientazione scura a quella più luminosa. Non per fare il ganzo di turno, ma ad home 2.0 la visione è decisamente di un altro livello. Ovviamente dopo un po' se si fa finta di niente, ci si abitua e si riesce a vedere "oltre" e soprattutto ad apprezzare ciò che sarà in altre condizioni. Spero proprio di non essere smentito, quando si presenterà l'occasione. Nel complesso (tralascio quasi tutto ciò che è effetti speciali e fotografia) ed a caldo, direi che è un buon, buonissimo film. Abbiamo un ritorno alle origini, nel senso che è molto più simile alla trilogia originale (IV, V e VI) che alla seconda ( I, II e III). Quello che in cuor mio speravo in fin dei conti. E sono stato accontentato perchè Abrams non crea niente di così nuovo, alcuni storcendo il naso potrebbero pensare addirittura ad etichettarlo se non come remake come reboot, ma ci delizia con una serie di omaggi e richiami a quei primi lavori che Lucas ideò per noi. L'altra faccia di questa medaglia è che il rischio di ricalcare un po' troppo ciò che già abbiamo amato lo rende ridondante ed in pratica, a mente tiepida, potrebbe già anticipare la scaletta del VIII e del IX. Però qui la Forza ha un ruolo determinante: il cattivo (prenderò pratica a dire Kylo Ren) è tentato da essa ed ha paura. Ciò che prima accadeva con il Lato Oscuro insomma, ma anche qui peccato che la pellicola riduca in pochissimi attimi il fatto che Rey riesca a padroneggiarla abbastanza bene senza allenamento. Poi ci sta pure che Finn abbia qualche asso nella manica che vedremo nei prossimi episodi, altrimenti non si spiega il suo destreggiarsi in modo impeccabile con la spada laser blu.  Comunque, prima di trarre troppe conclusioni consiglio di ricordare tutti e sei i film precedenti: spero che nessuno di voi li abbia visti e giudicati singolarmente, ma all'interno (almeno) della propria trilogia di riferimento, o meglio ancora nel totale. E soprattutto, non credo che li abbiate visti solo e soltanto una volta. Ecco quindi che mi riprometto di scriverne una più incentrata sul film quando avrò già assorbito questo capitolo, come avveniva prima, quando VER e gli altri blog, altro non erano che diari improvvisati su quaderni a quadretti.

Nessun commento: